Il calciomercato della Juventus potrebbe riportare in primo piano l'affare Milinkovic Savic. Le richieste del presidente della Lazio, Claudio Lotito, sono assolutamente improponibili ed è chiaro che il patron biancazzurro ha fiutato la possibilità di incassare una fortuna dal 'gioiellino' serbo. Il direttore sportivo bianconero, Giuseppe Marotta, continua a monitorare attentamente la situazione, per vedere se ci possono essere degli spiragli di trattativa.

Milinkovic-Juventus: il serbo sarebbe l'uomo giusto per l'assalto alla Champions

Si è partiti da una richiesta di novanta milioni di euro per poi innalzare decisamente l'asticella sino alla folle cifra di centodieci milioni più il cartellino di Rodrigo Bentancur: a prescindere dal fatto che la Juve considera il centrocampista della nazionale uruguaiana un elemento fondamentale per il futuro centrocampo bianconero, non è possibile trattare a queste condizioni.

Parola d'ordine, dunque, pazienza. Per portare Milinkovic Savic servirà un'operazione lunga e complessa, così come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, ma la Juventus potrà essere agevolata dalla precoce eliminazione della Serbia dei Mondiali che 'impedirà' al centrocampista della Lazio di far salire ulteriormente la propria quotazione sul piano internazionale. Si tratta di un giocatore che ha caratteristiche diverse dalle mezzali che ha avuto a disposizione sin qui il tecnico Massimiliano Allegri. Quantità e qualità mischiate insieme che impreziosiscono la mediana e che offrono importanti soluzioni offensive.

Del resto, l'obiettivo della Juventus è quello di aumentare muscoli e centimetri in mezzo al campo.

Lo testimonia l'acquisto di Emre Can, 1,84 centimetri per 80 kg, un elemento che certamente aggiungerà fisicità in mezzo al campo, in un reparto dove, non dimentichiamolo, la Juventus ha perso giocatori come Vidal e Pogba.

Luciano Moggi: 'La trattativa Lazio-Juve esiste e credo sia a buon punto'

Milinkovic Savic continua a strizzare l'occhio alla 'Vecchia Signora' definita come il top club in Italia, ma, nello stesso tempo, non attribuisce molta importanza al fatto che a Torino ci sia già suo fratello Vanja.

All'indomani dell'eliminazione dei mondiali, ha dichiarato di voler riflettere sul suo futuro e di non saper ancora se questo sarà in Italia o all'estero. 'Per ora torno alla Lazio, poi parlerò al presidente e a Igli Tare. Ho passato tre anni bellissimi alla Lazio - ha dichiarato - e sicuramente mi rimarranno nel cuore.

Mi piacerebbe restare, ma potrei anche andar via'.

Intanto, l'ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha dichiarato: 'Non c'è dubbio che esista una trattativa tra la Lazio e la Juventus per Milinkovic Savic e credo anche che sia a buon punto'.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!