In casa Inter il nome più caldo è sicuramente quello relativo al centrocampista belga della Roma, Radja Nainggolan. Il giocatore era stato richiesto con forza già lo scorso anno da parte del tecnico Luciano Spalletti, ma i giallorossi non vollero saperne di cedere il calciatore. Una trattativa che fu poi bloccata anche dal governo cinese, che impedì l'esborso di capitali all'estero da parte delle aziende dello Stato orientale.

Questa estate le cose dovrebbero parzialmente cambiare, anche grazie ad una serie di fattori diversi tra loro. Dalla Cina ci sarebbe stata una parziale apertura agli investimenti all'estero, l'Inter potrebbe liberarsi definitivamente dei paletti imposti dalla Uefa con il fair play finanziario (in caso di chiusura del bilancio in pareggio entro il 30 giugno) e, soprattutto, c'è stata l'apertura della Roma per la cessione dello stesso Nainggolan, non ritenuto più fondamentale per lo scacchiere tattico di Eusebio Di Francesco.

Una scelta legata anche all'acquisto del centrocampista italiano Bryan Cristante, arrivato dall'Atalanta in prestito oneroso da cinque milioni di euro con obbligo di riscatto fissato a quindici milioni (più ulteriori bonus da dieci milioni). Cristante ha caratteristiche molto simili a quelle del Ninja.

Inter - Nainggolan, c'è il si del belga

Radja Nainggolan avrebbe già dato il proprio benestare al trasferimento a Milano, dicendo si all'offerta dell'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il direttore sportivo dei nerazzurri, Piero Ausilio, ha incontrato l'agente del giocatore, Alessandro Beltrami, e avrebbe proposto un contratto quinquennale, fino al 2023, a quasi cinque milioni di euro a stagione. Un'offerta molto simile a quella che era stata fatta lo scorso anno, quando la trattativa non andò in porto per volontà della Roma. Qualche giorno fa, inoltre, proprio Ausilio - intercettato ai microfoni dei cronisti fuori un noto ristorante di Milano - non ha negato l'interesse per il Ninja.

L'approdo di Nainggolan non preclude la conferma di Rafinha Alcantara. In questo senso vanno avanti le trattative con il Barcellona sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a quaranta milioni di euro.

L'offerta dell'Inter alla Roma per Nainggolan

L'intenzione dei dirigenti dell'Inter è quella di portare il centrocampista belga a Milano e accontentare, di conseguenza, il loro allenatore.

L'offerta avanzata in questi giorni ammonta a trenta milioni di euro più il cartellino del giovane talento della Primavera, Niccolò Zaniolo, messosi in luce quest'anno con i propri compagni con la conquista del campionato e del torneo di Viareggio. La valutazione data dalla Roma a Nainggolan è di quaranta milioni di euro; dunque, resta da trovare l'accordo sulla valutazione da dare al calciatore della Primavera nerazzurra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto