Ieri l'Inter ha offerto, probabilmente, la miglior prestazione della stagione, imponendosi allo stadio Olimpico di Roma per 3-0 contro la Lazio, con Mauro Icardi e Marcelo Brozovic sugli scudi e di gran lunga i migliori in campo. Con questo successo, i nerazzurri ottengono la sesta vittoria consecutiva in campionato e agganciano il Napoli al secondo posto a ventidue punti, a meno sei dalla Juventus capolista. Un risultato praticamente insperato, visto il difficile inizio della squadra di Luciano Spalletti, che aveva raccolto quattro punti nelle prime quattro giornate. E, secondo il noto giornalista di fede napoletana, Raffaele Auriemma, nonostante i risultati ottenuti, l'Inter resta una delusione.

Il giornalista ha spiegato i motivi negli studi di Tiki Taka.

La delusione Inter secondo Auriemma

L'Inter è una grande delusione fino a questo momento. Questo è il pensiero di Raffaele Auriemma, che ha spiegato il perchè negli studi di Tiki Taka: 'L'Inter doveva partire praticamente tenendo il passo della Juventus, con il Napoli che ha sei punti in meno rispetto allo scorso anno. Bisogna dire che, fino a questo momento, la Lazio ha perso contro tutte le big di questo campionato. Mi dispiace dover spegnere l'entusiasmo dei tifosi dell'Inter ma trovo che i nerazzurri siano una grande delusione visto che hanno quattro punti in meno rispetto allo scorso anno, nonostante la squadra si sia rinforzata'.

Sulle qualità di Icardi: 'L'Inter ha un attaccante in grado di risolvere le partite come Mauro Icardi, per il quale il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sarebbe stato disposto a investire fino a settanta milioni di euro. Ad esempio, se il Napoli avesse avuto Higuain negli ultimi tre anni, almeno uno scudetto lo avrebbe portato a casa.

L'Inter è molto più attrezzata del Napoli già dallo scorso anno e ha una rosa più forte degli azzurri'.

La rinascita dell'Inter

La rinascita dell'Inter, però, parte da una partita ben precisa: Inter-Tottenham 2-1. Quel gol di Matìas Vecino al 92' ha fatto svoltare la stagione, perché si veniva da una sconfitta interna in campionato contro il Parma e si affrontava una big del calcio inglese, super favorita per il passaggio del girone.

Quella vittoria è stata un'iniezione di fiducia per la squadra di Spalletti, che qualche giorno dopo, anche in campionato, ha trovato il successo in extremis contro la Sampdoria a Genova, con una rete di Marcelo Brozovic al 91'.

Quindi, se è vero che nelle prime settimane l'Inter è stata una delusione, è anche vero che adesso è da considerare la vera rivelazione visto che, nel momento in cui si è alzato il grado di difficoltà delle sfide, i nerazzurri hanno cominciato a mettere insieme una serie di risultati positivi che hanno portato la squadra al secondo posto in classifica.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!