La crisi che sta attraversando il Real Madrid potrebbe riversarsi anche nella prossima sessione di Calciomercato a gennaio. I blancos ieri hanno subito l'ennesima sconfitta in campionato, con il crollo interno contro il Levante per 2-1 che ha fatto uscire la squadra di Lopetegui dal Bernabeu tra i fischi. La vittoria manca da se, tra campionato e Champions League, e ora il Real Madrid ha quattro punti di distacco dal Barcellona capolista e i tre punti dal Siviglia secondo. Molto dipenderà da ciò che accadrà la settimana prossima con il Classico tra Real e Barcellona, che non vedrà in campo Leo Messi, che ha subito la frattura al radio durante il match di ieri contro il Siviglia.

Uno dei giocatori che sembra voler lasciare i blancos nella prossima sessione di mercato è il centrocampista croato Luka Modric, già vicino all'Inter la scorsa estate.

Modric chiede la cessione

Il centrocampista croato del Real Madrid, Luka Modric, non sembra aver cambiato parere rispetto alla scorsa estate e pare orientato a voler chiedere nuovamente la cessione ai dirigenti nella prossima sessione di calciomercato. Il miglior giocatore del Mondiale in Russia, che sta facendo incetta di premi (tra cui il Fifa The Best e la possibile vittoria del Pallone d'Oro), ha deciso di rifiutare il rinnovo di contratto, attualmente in scadenza a giugno 2020. Una decisione figlia anche del rapporto non ottimale con il tecnico del Real, Lopetegui, a causa dell'impiego che è stato concesso al giocatore, partito dalla panchina in quattro circostanze e sostituito spesso, a gara in corso, quando è stato schierato da titolare.

In caso di mancato rinnovo, il patron del Real Madrid, Florentino Perez, potrebbe essere costretto a privarsi di uno dei migliori elementi in rosa anche per non ritrovarsi in squadrs un giocatore a un anno dalla scadenza di contratto, tra l'altro scontento e dunque non intenzionato a rinnovare.

Inter interessata

L'Inter guarda interessata alla vicenda, visto che è sempre alla ricerca di un centrocampista per alzare notevolmente il tasso tecnico del reparto. L'accordo con l'entourage di Modric c'è già, per un contratto triennale a quasi dieci milioni di euro a stagione, più altri due anni in Cina con la maglia dello Jiangsu, l'altro club di cui è proprietario Suning, alle stesse cifre.

Il Real Madrid non vuole chiudere a priori le porte alla possibile offerta dell'Inter e, dal suo canto, ha avanzato una controfferta alla società nerazzurra: 40 milioni di euro e il cartellino di Luka Modric in cambio del centravanti argentino Mauro Icardi. Una proposta che comunque non verrà presa in considerazione dai nerazzurri, che non si priveranno mai del proprio capitano a stagione in corso, soprattutto in caso di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!