Torino-Milan in programma il 28 aprile è un incontro che riveste un’importanza notevole per entrambe le contendenti in lotta per assicurarsi una posizione che garantisca la qualificazione alla prossima edizione delle coppe europee.

I padroni di casa occupano al momento la settima posizione in graduatoria ma sono staccati soltanto di 3 punti dalla quarta piazza occupata proprio dal Milan e dall’Atalanta. La gara contro i rossoneri è dunque un crocevia di fondamentale importanza per i granata che, con una vittoria, potrebbero anche rientrare in corsa per il quarto posto e la conseguente qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

La formazione guidata da Walter Mazzarri affronterà lo scontro diretto con molto entusiasmo, in un ambiente che dopo tanti anni vede la possibilità di raggiungere un risultato di grande prestigio.

Gli ospiti rossoneri invece arrivano alla sfida contro il Torino in un periodo di forma non troppo brillante che li ha visti ottenere soltanto una vittoria nelle ultime 6 giornate. L’ultimo impegno in campionato è coinciso con il pareggio ottenuto nella trasferta di Parma, nella quale gli uomini di Gattuso non sono stati in grado di difendere il vantaggio ottenuto nella ripresa da Castillejo.

Inoltre la gara contro granata arriverà dopo l’impegno infrasettimanale di Coppa Italia contro la Lazio, che potrebbe anche risultare pesante da smaltire dal punto di vista fisico e mentale.

Le probabili formazioni di Torino-Milan, in programma domenica 28 aprile alle ore 20:30 allo stadio “Olimpico Grande Torino” del capoluogo piemontese, valida per la 34^ giornata della Serie A 2018/2019, saranno prive di Zaza, Baselli e Djidji nelle fila dei padroni di casa e di Bonaventura nell’organico a disposizione di Gennaro Gattuso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Milan

Qui Torino

Il Torino dovrebbe affrontare i rossoneri con il modulo preferito dal tecnico Mazzarri, vale a dire il 3-5-2 completato da Sirigu nel ruolo di estremo difensore titolare.

Nel reparto arretrato non sarà disponibile Djidji, il quale avverte ancora problemi ad un ginocchio e quindi dal primo minuto dovrebbero giocare Izzo, Nkoulou e Moretti, con Bremer unica alternativa a disposizione in panchina. In mediana non ci sarà Baselli, fermato per un turno dal Giudice Sportivo, e quindi il reparto dovrebbe essere composto da Meitè, Lukic e Rincon, mentre sulle corsie i titolari dovrebbero essere Aina, in vantaggio su De Silvestri, ed Ansaldi, reduce dal gol decisivo col Genoa.

In attacco Zaza deve ancora scontare un turno di stop per squalifica e quindi spazio a Berenguer e Belotti, con Parigini scalpitante in panchina.

Qui Milan

Il Milan dovrebbe giocare con il 4-3-3 e con Gianluigi Donnarumma a protezione dei pali della propria porta. Per il resto il tecnico Gattuso ha tutto l’organico a disposizione ad eccezione del lungodegente Bonaventura e quindi può vantare un’ampia possibilità di scelta.

In difesa sulle fasce laterali dovrebbero giocare Calabria, in vantaggio su Conti, e Rodriguez, mentre la coppia centrale dovrebbe essere composta da Musacchio e Romagnoli con Zapata che si gioca una maglia da titolare con il difensore argentino.

A centrocampo ci dovrebbe essere il rientro dal primo minuto di Paquetà per formare il reparto titolare insieme a Kessie e Bakayoko. Anche in avanti non dovrebbero esserci novità con l’utilizzo del tridente preferito da Gattuso e formato da Suso, Piatek e Calhanoglu.

Probabili formazioni

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Meitè, Lukic, Rincon, Ansaldi; Berenguer, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, De Silvestri, Parigini, Singo, Damascan. Allenatore: Mazzarri.

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu.

A disposizione: Donnarumma A., Reina, Zapata, Conti, Laxalt, Abate, Biglia, Caldara, Castillejo, Borini, Bertolacci, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto