La notizia più chiacchierata di questi ultimi giorni, a livello calcistico, è sicuramente l'addio di Allegri alla Juventus ed il suo probabile successore. Le indiscrezioni che arrivano a tal riguardo, da parte dei media sportivi, sono davvero numerose: c'è chi sostiene che la Juventus potrebbe scegliere un tecnico internazionale fra i vari Guardiola, Klopp, Pochettino e Deschamps; chi, invece, propende per una soluzione italiana, con Inzaghi e Sarri tra i possibili candidati.

Pubblicità
Pubblicità

Anche Luciano Moggi ha espresso la sua opinione, e come scrive Tuttomercatoweb.com, ha sottolineato come la Juventus abbia già in mente chi sarà il sostituto del tecnico toscano e di come difficilmente una grande società come quella di Agnelli si fa trovare impreparata quando prende decisioni così importanti. Anzi, secondo l'ex direttore generale, la Juventus avrebbe già provveduto, si attenderebbe solamente l'ufficializzazione. Secondo Moggi infatti, è impossibile che è una società come quella bianconera possa arrivare a giugno senza aver definito il tecnico per la prossima stagione.

Pubblicità

La Juventus avrebbe già provveduto al sostituto di Allegri

Secondo l'ex direttore generale della Juventus, i bianconeri hanno già in mano il sostituto di Allegri. Sul nome però Moggi non si sbilancia, dichiarando che alcune piste vanno inevitabilmente scartate. Ad esempio, sarebbe difficile un ritorno di Antonio Conte, considerando anche che oramai il tecnico salentino è vicino all'Inter. In merito invece all'addio di Allegri alla Juventus, l'ex direttore generale ha ribadito che non ne conosce realmente i motivi ma ha sottolineato come difficilmente il tecnico toscano possa rimanere in Italia, se l'unica panchina possibile dovrebbe essere stata oramai assegnata ad Antonio Conte (Moggi si riferisce quindi alla panchina dell'Inter).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

A proposito della società di Suning, Moggi riconosce la potenza economica e 'consiglia' a Icardi di rimanere all'Inter per la prossima stagione

Le dichiarazioni del fratello di Dybala

Moggi ha avuto modo di soffermarsi anche sulle parole del fratello-procuratore di Paulo Dybala, che ha parlato della possibilità che l'argentino possa lasciare la Juventus. A tal riguardo, l'ex direttore generale ha sottolineato come l'agente debba rendere conto alla società bianconera e che poteva sicuramente risparmiarsi tali dichiarazioni.

In merito invece alla situazione particolare del campionato di Serie B, con il Palermo retrocesso in Serie C per illeciti amministrativi, Moggi ha sottolineato come il responsabile di tutto sia l'ex presidente rosanero Maurizio Zamparini e che, secondo lui, era giusto aspettare il secondo grado di giudizio prima di giocare i play off ed i play out di Serie B.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto