L'Inter ha cominciato nel migliore dei modi la stagione con due vittorie ottenute in altrettante partite contro Lecce e Cagliari. La società nerazzurra, nel frattempo, sta già cominciando a pianificare le prossime mosse di mercato, come d'abitudine per l'amministratore delegato Giuseppe Marotta fin dai tempi della Juventus.

Il dirigente starebbe seguendo con particolare attenzione i calciatori che dovrebbero liberarsi a parametro zero nella prossima estate.

Al contempo si starebbe cominciando a pensare anche a colui che sarà destinato a diventare l'erede di Samir Handanovic. Il portiere sloveno continua a garantire un rendimento di altissimo livello ma, essendo un classe 1984, non è più giovanissimo. In quest'ottica, pare che al momento nelle preferenze del club ci sia il 22enne Ionut Radu.

L'Inter e il dopo Handanovic

Uno dei perni dell'Inter di questi ultimi anni è stato sicuramente Samir Handanovic.

L'estremo difensore 35enne è spesso stato tra i migliori in campo, salvando in diverse occasioni i risultati della squadra. Anche durante la scorsa stagione, in particolare nell'ultima giornata di Serie A contro l'Empoli, le sue parate sono state decisive per raggiungere la qualificazione in Champions League.

Da febbraio, inoltre, all'estremo difensore è stata affidata la fascia di capitano, ereditata da Mauro Icardi dopo i numerosi problemi sorti a causa delle dichiarazioni rilasciate a Tiki Taka dalla moglie e agente Wanda Nara.

Nonostante ciò, il club nerazzurro sta iniziando a pensare a colui che potrebbe raccogliere l'eredità dell'attuale numero 1.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Questi, essendo un classe 1984, non potrà garantire di certo in eterno le ottime performance mostrate nella sua esperienza milanese. La società lombarda, per non farsi trovare impreparata, sente la necessità di individuare un sostituto di livello.

Per adesso il nome più quotato sarebbe quello di Ionut Radu, portiere rumeno attualmente in prestito al Genoa proprio dall'Inter che lo ha riacquistato quest'estate per poi girarlo nuovamente al Grifone con la stessa formula.

Dunque, qualora si decidesse di puntare sul 22enne, l'Inter potrebbe assicurarsi un calciatore promettente senza andare ad intaccare le proprie finanze. Al contempo, proprio Handanovic potrebbe fungere da "chioccia" negli anni a venire per il giovane collega.

L'attuale capitano, infatti, sarebbe già in trattative per prolungare il suo contratto di un altro anno, ovvero fino a giugno 2022.

De Gea in scadenza

Tra i portieri più ambiti in Europa si è spesso parlato di David De Gea.

L'estremo difensore della Nazionale spagnola, essendo in scadenza di contratto con il Manchester United, nei prossimi mesi sarà libero di accordarsi con un'altra società a parametro zero.

In passato si era parlato spesso del Real Madrid che, però, adesso ha Courtois e difficilmente penserà a lui tra qualche mese Non è escluso, invece, che sul portiere dei Red Devils possa piombare l'Inter, vista l'esigenza di trovare un estremo difensore che non faccia rimpiangere Samir Handanovic.

Il duo De Gea-Radu potrebbe essere sicuramente l'ideale per lanciare una volta di più la sfida alla Juventus per il predominio in Italia e non solo. E non è un caso se proprio i bianconeri pare siano anch'essi interessati a De Gea, nonostante in organico abbiano Szczesny, il quale ha dimostrato di essere più che affidabile al posto di Buffon.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto