Il Milan in estate potrebbe effettuare una sorta di rivoluzione della sua attuale rosa. Molto dipenderà dalle decisioni societarie in merito al possibile staff dirigenziale rossonero della prossima stagione. In dubbio la permanenza di Massara e quella di Maldini, non è infatti escluso che la proprietà Singer decida di dare ampio potere decisionale al CEO Ivan Gazidis. Inoltre il dirigente sudafricano potrebbe affidare la guida tecnica a Ralf Rangnick, ex allenatore del Lipsia ed abile anche come direttore sportivo.

Le ultime indiscrezioni di mercato che arrivano dalla Spagna parlano di un possibile interesse del Milan per il terzino destro Emerson Luiz, attualmente in prestito al Betis Siviglia ma di proprietà del Barcellona.

A rivelarlo il noto giornale 'El Mundo Deportivo', che parla di una possibile sfida di mercato fra Milan e Tottenham per il terzino destro classe 1999. Lo stesso giornale però conferma come il Barcellona non vorrebbe privarsi del brasiliano, considerato il degno erede dell'attuale titolare nella squadra catalana Nelson Semedo. L'idea del Barcellona è di rinnovare il prestito del brasiliano ancora per un'altra stagione al Betis Siviglia così che dal 2021 possa ereditare la fascia da titolare della squadra catalana.

Milan, possibile sfida al Tottenham per terzino del Barca Emerson de Souza

Il Milan potrebbe decidere di investire in estate anche nel ruolo di terzino destro. Non ci sarebbe infatti totale fiducia attualmente nei riguardi dell'ex Atalanta Andrea Conti e di Davide Calabria.

Quest'ultimo è stato sempre considerato titolare negli ultimi anni della fascia destra del Milan ma i continui infortuni ne hanno limitato l'impiego in questa stagione. Ecco perché la società di Elliott potrebbe decidere di cederli entrambi ed investire sul brasiliano Emerson de Souza, di proprietà del Barcellona.

Il mercato del Milan però dipenderà molto dal futuro dirigenziale di Massara e Maldini.

Il mercato del Milan

Il Milan sarà impegnato a risolvere in estate diverse beghe contrattuali di alcuni suoi giocatori. Una delle posizioni più delicate è quella di Ibrahimovic, in scadenza di contratto a giugno 2020.

Lo svedese vorrebbe giocare almeno un'altra stagione per poter essere convocato con la nazionale svedese agli Europei, previsti a giugno 2021. Il costo dell'ingaggio e l'età avanzata di Ibrahimovic non favoriscono però la sua permanenza a Milano. Da valutare anche la situazione contrattuale di Donnarumma e Romagnoli. Per il portiere si parla di un interesse concreto del Chelsea e della Juventus. Il capitano del Milan invece dovrebbe rinnovare il suo contratto e rimanere un riferimento della rosa rossonera per i prossimi anni. Non mancano però gli estimatori il difensore centrale: piace infatti al Barcellona e alla Lazio.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!