L'Inter, anche a causa della sosta forzata del campionato italiano, si sta portando avanti lavorando sul mercato in entrata seguendo le richieste del proprio tecnico Antonio Conte. Il club meneghino, però, starà attento anche al mercato in uscita visto che un occhio andrà dato sempre al bilancio e sul fronte cessioni uno dei giocatori più chiacchierati nelle ultime settimane è Milan Skriniar. Il centrale slovacco è stato accostato a Barcellona e Real Madrid, ma il club maggiormente interessato sarebbe il Manchester United.

Manchester United, Skriniar sarebbe nel mirino

Uno dei giocatori finiti al centro dei rumors di mercato tra le file dell'Inter è sicuramente Milan Skriniar.

Il centrale slovacco è arrivato dalla Sampdoria nell'estate del 2017 per 15 milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari, valutato 15 milioni. Dopo le prime partite è subito diventato idolo dei propri tifosi, tanto da pensare che potesse essere lui il capitano dopo che era stata tolta la fascia a Mauro Icardi lo scorso anno.

Il giocatore è sempre stato nel mirino di vari top club, sia in Premier League che in Liga. Nei giorni scorsi si è parlato del possibile interessamento di Barcellona e Real Madrid che, però, non sarebbero andate oltre a semplici sondaggi. Chi, invece, sarebbe pronto a fare passi concreti sarebbe il Manchester United che un tentativo per il classe 1995 lo avrebbe fatto già nell'estate del 2018, arrivando ad offrire 60 milioni di euro.

Proposta rispedita al mittente, nonostante il club nerazzurro fosse alle prese con i vincoli del fair play finanziario. I Red Devils sarebbero pronti a tornare alla carica tra qualche mese, vista l'esigenza di rivoluzionare la rosa soprattutto nel reparto arretrato. Anche quest'anno, infatti, il club dell'Old Trafford rischia di restare ancora una volta fuori dalla zona Champions.

Sarebbero stati proposti 45 milioni più bonus

Il Manchester United sarebbe pronto a sedersi al tavolo delle trattative con l'Inter per discutere del futuro di Milan Skriniar. Non sarà semplice strappare il centrale slovacco ai nerazzurri. Il giocatore ha rinnovato il proprio contratto solo un anno fa, prolungandolo fino a giugno 2023 e per arrivare alla firma era stato disposto a separarsi dal suo storico agente.

Alla luce della crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio, però, il club nerazzurro potrebbe prendere in considerazione una sua partenza dinanzi a una proposta importante. La prima offerta sarebbe stata di 45 milioni di euro più bonus. Marotta e Ausilio, però, non discuteranno della partenza del classe 1995 per offerte inferiori ai 60-70 milioni di euro e per questo motivo avrebbero rispedito al mittente la proposta.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!