Uno dei nomi che sta infiammando il mercato in questi ultimi giorni è sicuramente quello di Dries Mertens. L'attaccante belga è in scadenza di contratto con il Napoli e le trattative per il rinnovo non sembrano decollare, anzi si sarebbero arenate definitivamente. Su di lui ci sono diversi club interessati, su tutti Inter, Monaco e Chelsea, ma i nerazzurri sarebbero balzati in pole position. Un colpo da novanta che rinforzerebbe notevolmente la squadra di Antonio Conte, che andrebbe a sostituire Alexis Sanchez, destinato a tornare al Manchester United dopo un anno in prestito al club nerazzurro.

Il ruolo decisivo di Antonio Conte

L'Inter sarebbe a un passo da Dries Mertens. L'annuncio ufficiale arriverà solo al termine di questa stagione visto che l'attaccante belga si sta giocando ancora diversi obiettivi con il Napoli, tra cui la semifinale di Coppa Italia proprio contro i nerazzurri e il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona.

Come successo con Christian Eriksen, acquistato dal Tottenham a gennaio per 20 milioni di euro, secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport anche in questa trattativa, se dovesse andare in porto, potrebbe rivelarsi decisivo il tecnico dei nerazzurri, Antonio Conte. L'allenatore salentino, infatti, avrebbe chiamato direttamente Dries Mertens.

Al giocatore belga sarebbe stato illustrato il progetto, nel quale si punterà a vincere già a partire dal prossimo anno, sottolineando come troverà molto spazio, nonostante la presenza in rosa di altri attaccanti importanti come Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Non solo Conte, dal momento che il classe 1987 sarebbe stato chiamato anche dal suo connazionale e amico, Romelu Lukaku, che spinge affinché possa giocare insieme a lui anche in nerazzurro.

Il rifiuto di Mertens

Dries Mertens sembra pronto al trasferimento all'Inter. L'attaccante belga, pur di accettare il passaggio in nerazzurro, avrebbe rifiutato altre proposte importanti, così come riportato da Tuttosport. Nelle scorse settimane si è avvicinato un club cinese ma, nonostante una ricca proposta superiore a quella messa sul piatto sia dal Napoli sia dall’Inter, Mertens ha detto 'no'.

E la società cinese sembra si sia sentita rispondere qualcosa del tipo: "Grazie, ma ho già detto 'sì' all’Inter". Il belga dovrebbe firmare un contratto biennale, fino a giugno 2022, con opzione per il terzo anno a cinque milioni di euro a stagione più bonus, oltre a un ulteriore bonus al momento della firma. 'No' alla proposta del Napoli, che aveva messo sul piatto sempre un biennale ma a quattro milioni di euro a stagione più bonus di due milioni al momento della firma.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!