Uno dei giocatori che infiammerà la prossima sessione di calciomercato sarà quasi sicuramente Lautaro Martinez. L'attaccante argentino è l'obiettivo numero uno del Barcellona, in cerca di un rinforzo di spessore nel reparto avanzato. Il classe 1997 è stato indicato da Leo Messi come il rinforzo ideale, avendoci già giocato insieme con la Nazionale albiceleste, raggiungendo il terzo posto in Coppa America la scorsa estate. Il "Toro", dal suo canto, avrebbe già dato il proprio consenso al trasferimento in Catalogna, ma resta da trovare l'accordo con l'Inter. I nerazzurri, infatti, avrebbero rifiutato la proposta da 70 milioni di euro più il cartellino di Firpo.

Il Barcellona insiste per Lautaro

Il Barcellona non sembra voler mollare la presa su Lautaro Martinez, nonostante l'Inter abbia alzato il muro. Il direttore sportivo, Piero Ausilio, e l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, hanno sottolineato come per il suo acquisto sarà necessario il pagamento della clausola rescissoria da 111 milioni di euro. I due club, comunque, starebbero trattando per cercare di trovare un'alternativa visto che non è escluso che l'affare vada in porto per un ricco conguaglio economico più una contropartita tecnica. La prima offerta messa sul piatto, 70 milioni di euro più il cartellino di Junior Firpo, valutato 41 milioni di euro, è stata rispedita al mittente.

Il classe 1997 avrebbe già un'intesa di massima con i blaugrana per un contratto quinquennale, fino a giugno 2025, a oltre dieci milioni di euro a stagione.

Lautaro in questa stagione ha dimostrato di essere già pronto per calcare i grandi palcoscenici realizzando dieci reti in campionato e, soprattutto, cinque reti in sei presenze in Champions League, tra cui una proprio contro il Barça.

La possibile nuova offerta blaugrana

Come detto, l'Inter ha respinto la prima offerta da 70 milioni di euro più Junior Firpo per Lautaro Martinez.

Il Barcellona, però, starebbe preparando una nuova offensiva per l'attaccante argentino.

Secondo quanto riportato da Libero, infatti, i blaugrana sarebbero pronti a mettere sul piatto il cartellino di Luis Suarez, che rischierebbe di avere meno spazio con l'arrivo del "Toro". Il conguaglio economico sarebbe sempre di 70 milioni di euro.

Proprio per questo motivo il club nerazzurro sembrerebbe orientato a rifiutare la nuova proposta. I dirigenti, infatti. prenderanno in considerazione solo proposte da almeno 90 milioni di euro cash e l'inserimento di una contropartita tecnica. Con il centravanti uruguaiano il club meneghino si ritroverebbe quell'attaccante da poter alternare a Lukaku o da far giocare insieme al belga, oltre al tesoretto da reinvestire su un terzo attaccante più giovane (nelle ultime ore si è parlato di Gabriel Jesus).

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!