Dopo aver piazzato la cessione di Mauro Icardi al Paris Saint Germain per 50 milioni di euro più otto milioni di bonus, l'Inter si trova a decidere il futuro degli altri due big ceduti la scorsa estate in prestito. Uno è Radja Nainggolan, che difficilmente resterà al Cagliari a causa dei costi alti sia del cartellino che dell'ingaggio. L'altro è Ivan Perisic, ceduto in prestito oneroso da cinque milioni di euro al Bayern Monaco con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro. Riscatto che i bavaresi hanno deciso di non esercitare, anche se non è tramontata definitivamente la trattativa per il suo acquisto a titolo definitivo.

Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, però, potrebbe decidere di puntare su di lui il prossimo anno.

Il ripensamento di Conte

Fin dal suo insediamento sulla panchina dell'Inter Antonio Conte ha deciso di bocciare Mauro Icardi e Radja Nainggolan, in accordo con la società e con l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, già prima del ritiro. Chi, invece, l'allenatore salentino ha deciso di testare sul campo prima di bocciarlo è l'esterno croato, Ivan Perisic. Il giocatore è stato provato durante le prime amichevoli ma il tecnico nerazzurro non lo ha ritenuto idoneo al suo 3-5-2 e per questo ha deciso di avallare la sua cessione.

A distanza di un anno, però, le cose potrebbero cambiare, soprattutto alla luce delle prestazioni offerte dal classe 1989 con la maglia del Bayern Monaco.

In Bundesliga totalizzate 22 presenze, mettendo a segno quattro reti e collezionando ben sei assist, a fronte di otto presenze accumulate in Champions League, in cui ha realizzato tre gol e collezionato tre assist. Anche ieri, nei quarti di finale contro il Barcellona, è stato decisivo dando il via al gol del vantaggio e realizzando il 2-1 che ha incanalato la partita, poi finita 8-2 per i bavaresi.

Il tentativo del Bayern Monaco

Conte, dunque, stando a quanto riportato da Sky Sport, sarebbe pronto a riaccogliere all'Inter Ivan Perisic. L'esterno croato potrebbe rappresentare l'arma in più da schierare a partita in corso sulla fascia sinistra, quando vorrà inserire un giocatore più offensivo su quel lato del campo.

Il Bayern Monaco, però, non avrebbe perso le speranze di tenere in rosa il giocatore. Con l'Inter la trattativa va avanti, ma i bavaresi vorrebbero uno sconto rispetto ai 20 milioni di euro pattuiti per il riscatto lo scorso anno. L'impressione è che i nerazzurri sarebbero disposti a parlarne ma per una cifra non inferiore ai 15 milioni di euro. Una cessione che farebbe realizzare anche una notevole plusvalenza al club meneghino, che ha a bilancio Perisic praticamente a zero avendolo acquistato nell'estate del 2015 per 19 milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!