Uno degli argomenti più discussi negli ultimi mesi è stato sicuramente il possibile rinnovo di contratto di Paulo Dybala con la Juventus. Da gennaio 2020 la società bianconera sta lavorando al rinnovo della punta argentina, senza però trovare un'intesa soddisfacente per le parti. Tale argomento è stato di nuovo toccato dall'ex amministratore delegato della Juventus Luciano Moggi, ospite a Casa Juventibus. L'ex dirigente non è stato sicuramente dolce nei confronti di Paulo Dybala sottolineando come attualmente il giocatore non deve pretendere il rinnovo di contratto. Ha poi aggiunto: "Quest'anno per amore della maglia e per l'ottima scorsa stagione disputata deve rispettare il contratto".

Luciano Moggi su Paulo Dybala

Se così non fosse, Luciano Moggi ha proposto anche un'alternativa: "Oppure deve trovare un'offerta importante per lui così che possa permettere alla Juventus di acquistare un forte centrocampista o una punta da affiancare a Cristiano Ronaldo". Moggi ha poi chiuso l'argomento Dybala sottolineando che, se non dovesse trovare l'offerta giusta, per amore della maglia deve restare con le attuali condizioni del contratto. Come è noto l'argentino è legato alla Juventus da un'intesa contrattuale a sette milioni di euro a stagione fino a giugno 2022. Lo stesso Luciano Moggi si è soffermato anche sugli attuali problemi della Juventus sottolineando come la carenza principale riguarda il centrocampo.

Secondo l'ex dirigente bianconero infatti senza un centrocampo adeguato non puoi essere competitivo per grandi traguardi.

Luciano Moggi su Dejan Kulusevski

Un settore avanzato a tre punte deve quindi essere sostenuto da un centrocampo a tre forte ed affidabile. Secondo Moggi la mediana bianconera dello scorso anno si è rivelata non adeguata a supportare il tridente offensivo.

L'ex dirigente bianconero ha però voluto elogiare un nuovo acquisto della Juventus, ovvero il centrocampista offensivo Dejan Kulusevski. Per Moggi lo svedese ha le potenzialità per diventare un campione, dimostrando carattere anche se bisognerà testarlo in una società ambiziosa come la Juventus. In ogni caso per Moggi, "Dejan Kulusevski è più forte di Houssem Aouar del Lione".

Quest'ultimo è stato più volte accostato alla società bianconera ma la valutazione di mercato del centrocampista (circa 70 milioni di euro) non agevola evidentemente la trattativa per la Juventus.

Moggi si è poi soffermato sulla punta ideale per la società bianconera. Secondo l'ex dirigente bianconero è meglio Dzeko che Suarez sia per motivi tecnici che di affidabilità fisica. Il bosniaco infatti è considerato da Moggi il supporto ideale di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!