L'Inter sarà sicuramente protagonista di questa sessione di calciomercato. I nerazzurri cercheranno di rinforzare la rosa a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte, anche se non sarà semplice visto che un ruolo fondamentale lo giocheranno le cessioni, per cercare di fare cassa. Uno dei ruoli che il tecnico nerazzurro vorrebbe rinforzare è l'attacco, per far rifiatare Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Il nome in cima alla lista dei dirigenti sarebbe quello del Papu Gomez, ormai in rotta con l'Atalanta, tanto da essere stato messo fuori rosa dal patron Percassi.

L'Inter insiste per Gomez

L'avventura del Papu Gomez all'Atalanta è ormai agli sgoccioli. L'argentino ormai è ufficialmente fuori rosa dato che anche nella prossima sfida di campionato, in programma domani contro il Sassuolo, resterà fuori dalla lista dei convocati. Anche stamattina, tra l'altro, si è allenato con la Primavera, lasciando il centro sportivo di Zingonia prima del resto dei compagni in prima squadra.

L'Inter ha messo gli occhi su di lui, dato che il classe 1988 è visto come una vera e propria occasione di mercato. Il giocatore, infatti, rappresenta un vero e proprio jolly, essendo in grado di giocare in più reparti. Oltre a poter fare rifiatare Romelu Lukaku e Lautaro Martinez in attacco, il classe 1988 può essere adattato anche nel ruolo di mezzala o come trequartista, ad esempio nel 3-4-2-1 provato già da Antonio Conte nell'ultima gara di campionato disputata prima della sosta contro l'Hellas Verona.

La Dea, comunque, non avrebbe alcuna intenzione di lasciare andare a parametro zero il proprio capitano e per questo con il club meneghino si starebbe discutendo della possibilità di inserire nell'affare una contropartita tecnica per abbassare l'esborso economico.

La possibile trattativa con l'Atalanta

Stando a quanto riportato dal Corriere di Bergamo, l'Atalanta avrebbe chiesto l'inserimento di Lorenzo Pirola nell'affare Gomez.

Il giovane difensore, però, piace molto ad Antonio Conte, e per questo l'Inter avrebbe detto no ad uno scambio. I nerazzurri, però, sarebbero pronti a mettere sul piatto il cartellino di Sebastiano Esposito. Il giovane attaccante classe 2002 è attualmente in prestito alla Spal ma potrebbe essere richiamato alla base per essere girato ai bergamaschi, visto che a Ferrara il giocatore non sta trovando molto spazio.

Uno scambio che permetterebbe ad entrambe le società di realizzare due plusvalenze importanti e fondamentali per i bilanci, che hanno subito perdite pesanti negli ultimi mesi, soprattutto dopo la crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!