Mantenere tutti i big presenti in organico. E' questo uno degli obiettivi del mercato estivo dell'Inter che oltre sul fronte acquisti, vuole blindare tutti i giocatori più importanti per Simone Inzaghi, così da dare seguito al progetto ed essere protagonisti in Italia ma anche in Europa.

Inter, possibile offerta dello United per Dumfries

Le sirene inglesi sono sempre più continue in casa Inter con diversi top club che starebbero osservando con grande attenzione i calciatori nerazzurri. Tra questi c'è sempre Denzel Dumfries che dopo il corteggiamento del Chelsea sarebbe finito nel mirino del Manchester United di Erik Ten Haag che in estate sarebbe pronto ad un'offerta molto importante per strappare l'olandese all'Inter.

Stando alle ultime notizie di mercato, i Red Devils sarebbero pronti a mettere sul piatto una cifra attorno ai 30 milioni di euro ma non è finita qui. Oltre ad una parte cash, il club inglese potrebbe inserire il cartellino di uno tra Wan Bissaka e Dony Van Beek come parziale contropartita tecnica. In particolare, il centrocampista olandese sarebbe seguito dai nerazzurri per completare il centrocampo già a gennaio, in caso di cessione di Roberto Gagliardini.

Difficile che l'Inter possa accettare una contropartita in quanto valuterebbe un'eventuale cessione di Dumfries solo di fronte ad un'offerta cash di 50 milioni di euro.

Oltre all'esterno olandese, i nerazzurri devono guardarsi dall'interesse del Tottenham per Bastoni, obiettivo numero per Antonio Conte.

Inter, retroscena Kim. I nerazzurri anticipati dal Napoli

Nel mercato, ci sono alcune operazioni che si concretizzano ed altre che restano solo dei retroscena. E' il caso di Kim Min-Jae, centrale coreano che è subito diventato una pedina fondamentale nello scacchiere tattico del Napoli di Luciano Spalletti sostituendo un totem come Kalidou Koulibaly passato al Chelsea.

I partenopei sono stati lesti nel correre ai ripari e riuscire a sostituire il KK con un centrale che sta conquistando l'intero panorama internazionale. Stando alle ultime notizie di mercato, gli azzurri ed in particolare il direttore sportivo Cristiano Giuntoli avrebbero anticipato alcuni club italiani molto interessati al calciatore tra cui la stessa Inter che in quel periodo era a caccia di un difensore per sostituire l'eventuale partenza di Skriniar sponda Paris Saint Germain.

Per fortuna dei nerazzurri Skriniar è rimasto in quel di Milano ed ora starebbe trattando il rinnovo contrattuale per continuare la sua esperienza in maglia nerazzurra. Con la conferma del centrale slovacco, l'Inter ha poi virato su un profilo di maggior esperienza come Acerbi per completare il reparto.