Honor brand di proprietà di Huawei sta vivendo un anno di successi, acquistando consensi tra i consumatori e spopolando nella fascia media del mercato. Honor 5C è un  dispositivo che fa tutto quello che gli viene chiesto adatto al daily user che fa un uso limitato ai social, ma anche a chi ha un budget limitato e vuole un telefono performante. Honor non ha cambiato molto l’aspetto rispetto ai suoi fratelli, vedendolo da dietro può sembrare un Honor 5x anche se le dimensioni sono più contenute (147.1 x 73.8 x 8.3 mm per 156 g di peso).

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre abbiamo una back cover metallica non removibile con una cornice in plastica che si integra bene, senza far notare la differenza di materiali con il retro.

Display & hardware Honor 5C

Il display è quello che lo accomuna al dispositivo Huawei P9 lite, suo "cugino" leggermente diverso per caratteristiche. La diagonale è da 5.2 pollici, la risoluzione è FULL HD mentre la densità è da 424 PPI, più alta rispetto ad Honor 5X ma come resa  sembra essere quasi identica.

Essendo di derivazione IPS ha neri, non nerissimi che, se lo schermo viene inclinato, tendono al grigio, mentre il sensore di luminosità ci mette qualche secondo ad adattare la retroilluminazione sotto la luce diretta del sole. La temperatura colore del display può essere tarata dall’utente manualmente. L'unico difetto riscontrato sembra essere il vetro display che è poco oleofobico.Parlando di sistema operativo dobbiamo dire che l’interfaccia grafica è quella proprietaria Huawei, la Emotion UI 4.1, basata su Android 6.0, 2GB di RAM e 16 GB di memoria integrata.

Pubblicità

Il processore di questo dispositivo è il Kirin 650 che si comporta bene, non si hanno problemi di fluidità e reattività, la differenza con Huawei P9 lite di 1GB di RAM non si avverte. Le impostazioni dei menu di sistema sono le stesse dei terminali prodotti sotto brand Huawei. Nell’eseguire le applicazioni il telefono gira abbastanza fluido, il browser predefinito è Chrome che gira molto bene ed è reattivo sia nel pan che nel pinch-to zoom. L’unica differenza con P9 lite è un maggior tempo di caricamento della pagina web nell' Honor 5C, ma ciò non si nota se non si hanno i due terminali sottomano.

Il telefono può essere utilizzato per il gaming. L'avvio è abbastanza fulmineo, gira anche abbastanza fluido con i dettagli al max, paragonabile sotto questo punto di vista allo Huawei P9 Lite.

Fotocamera e batteria

Passando alle telefonate l'audio in chiamata  si sente abbastanza bene, sia dalla capsula auricolare, sia dall’altoparlante che non ha un volume esagerato ma di qualità. Il comparto fotografico nel complesso è molto buono e valido. La fotocamera posteriore da 13 MP e ci mette qualche secondo a mettere a fuoco.

Pubblicità

Le foto vengono bene in condizione con una buona luce, mentre in condizioni di scarsa luminosità si vedono i limiti rispetto ai top di gamma. Belle le macro, mentre, nella modalità HDR, non ci sono differenze con foto scattate in modalità normale. La fotocamera frontale da 8 Mp è molto buona e fa dei buoni selfie, ricchi di dettaglio in condizione di buona luce mentre, in condizione di scarsa luce, usa il display come flash ma la qualità la foto cala molto.

Pubblicità

I filmati registrati in FULL HD con la fotocamera principale hanno un buon livello di dettaglio, anche se lo zoom è pigro a mettere a fuoco. Honor 5C monta una batteria da 3000 mAh che permette di arrivare a sera in tutta tranquillità. Se non stressato si potrà superare un giorno di utilizzo, arrivando al mattino seguente con un buon 25%. Il device rappresenta la scelta ottimale per chi ha un budget al di sotto dei 200 euro. Tnenedo conto di tutte le sue caratteristiche, Honor 5C ha un ottimo hardware. Un device che si comporta in maniera simile allo Huawei P9 lite a livello prestazioni ma che, rispetto a P9 lite, sembra meno performante per la mancanza del fingerprint. Honor 5C si trova in colorazione Grey e Gold, nella fascia di prezzo tra i 180 e i 200 euro sui principali store.

Leggi tutto