Uso del cellulare al volante: il governo a breve interverrà con un nuovo decreto che stabilisce delle nuove pene molto severe per chi viola la legge. L'argomento è stato di recente affrontato durante un confronto a cui erano presenti il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri e il direttore del Servizio Polizia Stradale Bisogno.

Parlare al cellulare in macchina: le nuove sanzioni previste

Brutte notizie dunque per chi usa il cellulare in auto, una cattiva abitudine che è spesso all’origine di fatali distrazioni del conducente e che determinato il numero dei morti, sempre maggiore, sulle strade italiane.

Già dal prossimo maggio potrebbe essere inserita una modifica al codice della strada tramite un decreto attuativo e per chi parla al cellulare in macchina saranno previsti notevoli inasprimenti delle multe e delle nuove sanzioni rispetto alle attuali che prevedono l’ammenda tra i 160 e 646 euro e solo 112 se si paga entro 5 giorni dalla multa e 5 punti decurtati dalla patente. Ma secondo il nuovo progetto dell’esecutivo, che diventerà presto legge, ci sarà la sospensione della patente che dovrebbe scattare dalla prima violazione. Attualmente il ritiro del documento di guida è previsto solo nel caso in cui la violazione è ripetuta nel tempo.

Incidenti stradali: il cellulare è nell’80% delle volte la causa della distrazione

Il viceministro dei Trasporti Nencini ha annunciato la nuova linea dura, con un possibile provvedimento che dovrebbe arrivare secondo i programmi in tempi molto stretti. L’iter del nuovo codice della strada sarebbe stato ripreso al Senato, rimasto fermo per problemi legati alla copertura finanziaria inerenti ad alcune voci.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone

Secondo il nuovo programma già nel mese di maggio verranno affrontate due importanti emergenze riconducibili all’introduzione dell’omicidio stradale e all’uso del cellulare in macchina. La percentuale degli incidenti provocati dall’uso del cellulare alla guida sarebbe cresciuta in modo esponenziale negli ultimi anni, portando il mix tra velocità e guida distratta dal telefono, secondo il ministro Graziano Delrio, come causa di gravi incidenti stradali fino all’ottanta per cento.

Trattandosi purtroppo di un fenomeno statisticamente in crescita, il governo ha ritenuto opportuno intervenire in tempi estremamente brevi per cercare di stroncarlo, attraverso l'inserimento di pene più drastiche e immediate per gli automobilisti che non si atterranno alle nuove regole stabilite.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto