Rincaro dei carburanti in arrivo per il periodo di festa che si preannuncia come una vera e propria stangata per gli automobilisti. L'aumento della benzina e del diesel, sulle diverse reti dei distributori, hanno avuto inizio già da qualche giorno e l’esodo di Pasqua sarà per gli italiani, che hanno deciso di andare fuori città, sicuramente un po’ più caro e amaro del previsto.

Benzina e Diesel: ecco di quanto aumenteranno

I rialzi dei carburanti nei distributori italiani sono strettamente collegati all'aumento delle quotazioni internazionali e dovrebbero crescere tra lo 0,5 e un 1 centesimo di euro al litro.

TotalErg ha ritoccato i suoi listini di benzina e diesel di un centesimo, mentre Q8 ha incrementato i suoi prezzi di entrambi i carburanti di 0,5 centesimi. Ma i carburanti potrebbero subire ulteriori rialzi dopo il recente attacco missilistico alla Siria da parte degli Stati Uniti, situazione che potrebbe avere ripercussioni a livello internazionale creando conseguenti incertezze e scatenare il possibile aumento anche del prezzo del greggio.

Carburanti: i dati dell’aumento comunicati dal Ministero dello sviluppo economico

Pieno più caro dunque per gli automobilisti che viaggeranno nelle prossime feste pasquali. I dati sui nuovi rincari dei prezzi della benzina e del diesel provengono dal Ministero dello sviluppo economico che ha rivisto i prezzi medi di entrambe. La stangata quindi non riguarderà solo i prezzi della benzina ma anche quelli del diesel che subiranno gli stessi rincari.

Secondo quanto riportato dal Ministero, i prezzi medi della benzina, in modalità self service saranno sui 1,533 euro al litro con possibilità di variazione da un minimo di 1,526 euro al litro a un massimo di 1,558 in relazione alle compagnie di distribuzione. Per il diesel, sempre considerata in modalità self service, si prevede una media di 1,384 euro al litro e nello specifico si potrà trovare da un minimo di 1,380 e un massimo di 1,403.

I prezzi della benzina, se si fa riferimento al servito, salgono ulteriormente arrivando in media per la benzina a 1,651 euro al litro da un minimo di 1,606 a un massimo di 1,734, mentre il prezzo medio del diesel salirà a 1,506 da un minimo di 1,459 a un massimo di 1,590. Per quanto riguarda invece i carburanti “no logo” i prezzi saranno inferiori con oscillazioni per la benzina intorno ai 1,509 euro al litro e per il diesel 1,355.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto