Mondo Apple in fermento a pochi giorni dalla presentazione del nuovo iPhone 11 Pro. Il 10 settembre 2019 l'azienda di Cupertino calerà i veli sui propri gioielli e altri prodotti inediti. In queste settimane le indiscrezioni e i rumors si sono susseguiti a spron battuto, tutti incentranti sul design di iPhone 11 e sulle nuove funzionalità del prodotto di punta Apple. Il portale specializzato iphoneitalia.com ha raccolto un nuovo concept che offrirebbe un'alternativa decisamente differente dagli attuali iPhone.

L'esperto Hasan Kaymak ha ipotizzato un nuovo modello con linee estetiche ancora più flat rispetto a quanto ipotizzato fino ad ora e nel suo concept sembra promettere tante novità degne di nota.

iPhone 11 Pro 2019, tutte le novità nel concept firmato Kaymak

La prima novità di Phone 11 Pro 2019 riguarderebbe la colorazione: nei modelli in uscita sarebbero presenti sfumature e riflessi decisamente accattivanti, con il logo Apple al centro e il nome del device che verrebbe riposizionato altrove. Se il concept dovesse essere confermato sparirebbe la tanto chiacchierata fotocamera quadrangolare, in favore di una tripla camera verticale dotata di flash led sulla destra.

Si discute anche della TrueDepth Camera, che potrebbe essere sistemata sul display, seguendo lo stile di alcuni smatphone Android. Un'ipotesi secondo alcuni non del tutto percorribile se si considera che in tal caso verrebbero sacrificati vari sensori, inoltre l'intera interfaccia grafica a quel punto avrebbe la necessità di essere rivoluzionata.

Tra le altre possibilità novità relative ai nuovi iPhone 11 Pro si ipotizza una batteria rimovibile realizzata in grafene e con una capienza record da 6000 mah.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Smartphone Apple

In tal caso sarebbe un gran passo avanti per Apple, per quanto riguarda il discorso autonomia. Il concept di Hasan Kaymak è solo una delle tante ipotesi che cerca di svelare agli appassionati di iPhone dettagli inediti sui nuovi modelli. Secondo gli addetti ai lavori, tuttavia, iPhonePro 11 potrebbe allontanarsi parecchio da questa descrizione e restare più fedele al passato.

Non solo iPhone 11, nel 2020 potrebbe arrivare la versione meno costosa

Mentre sul web si dibatte sui rumors relativi ai nuovi iPhone 11, il sito di TgCom rilancia il report di Nikkei, secondo cui Apple starebbe pensando al lancio di una versione meno costosa di iPhone.

Si tratterebbe del sequel di SE, che si rivolgerebbe ad una fascia di persone più attente al prezzo. L'idea dalle parti di Cupertino sarebbe di offrire prodotti diversi per diverse fasce di prezzo, così avrebbe preso quota una versione più potente del piccolo SE. I primi rumors anticipano un modello da 4,7 pollici, dal design molto simile all’iPhone 8. Lo schermo dovrebbe essere LCD per non far lievitare i costi di produzione, ma Apple vorrebbe dotare lo Smartphone del tecnologico processore A13, ovvero lo stesso installato su iPhone 11.

Ancora da capire se su SE2 verrà eventualmente introdotto il Face ID o se invece resterà il Touch ID. Se le indiscrezioni fossero confermate iPhone SE 2 potrebbe vedere la luce nel corso del 2020, probabilmente nel mese di marzo, quando Apple sarebbe pronta a lanciarlo ad un prezzo molto inferiore a quello dei prodotti Pro.

La versione SE 2 fa sognare i true fan Apple

La versione economica del melafonino fa già parlare di sè, nonostante non siano arrivate conferme in merito da parte di Apple. Iphone SE2 dovrebbe essere il sequel del modello lanciato del 2016 e come il suo predecessore si continuerebbe a rivolgere a quella fascia di consumatori fidelizzati ma più attenti al prezzo.

Se lo smartphone di Apple venisse venduto davvero a circa 400 euro potrebbe guadagnare clienti provenienti dalla fascia media del mercato degli smartphone, dove al momento sembrano comandare Samsung e Huawei. Chissà che in occasione della presentazione di iPhone 11 Pro, martedì 10 settembre, non possano essere svelati nuovi dettagli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto