La terribile vicenda è accaduta a Moore, cittadina dell'Oklahoma. L'autore si chiama Alton Alexander Nolen ed ha 30 anni. Era stato licenziato il giorno prima da un' azienda del settore alimentari, Vaughan Foods, presso la quale lavorano 300 addetti. Ancora non si conoscono i motivi dell'allontanamento, ma di sicuro Alton Alexander Nolen non ha digerito la decisione aziendale. Ha commesso il delitto attuando così una sorta di vendetta? Da un po' di tempo si era convertito all'Islam ed aveva cercato di convertire anche altre persone, ma pare senza successo.

Il giovane, alla notizia del licenziamento, sarebbe stato preda dalla rabbia e, prima si è allontanato, e poi è ritornato presso l'azienda.

La dinamica 

Nel parcheggio è sceso dalla propria automobile armato di coltello ed ha aggredito la prima persona che ha incrociato. Era una donna che si chiamava Colleen Hufford, cinquantaquattrenne. Col coltello ha vibrato un fendente di una violenza così estrema, che ha reciso la testa di Colleen Hufford. Subito dopo si è avventato su di una seconda impiegata che si chiama  Traci Johnson, di 43 anni, ferendola più volte, sempre con la lama che impugnava.

Le grida delle due vittime hanno fatto correre sul posto una guardia giurata della Vaughan Foods che, estratta l'arma, ha fatto fuoco su Nolen. Pur essendo stato ferito dall'addetto alla sicurezza, l'ospedale dove è stato ricoverato Nolen ha fatto sapere che l'assassino non è in pericolo di vita. Infatti, gli investigatori sono in attesa della sua uscita dall'ospedale per poterlo incriminare. Il sergente Jeremy Lewis, della Polizia di Moore, ha dichiarato alla stampa che se la guardia giurata non fosse intervenuta in tempo, sarebbe maturata una tragedia più vasta.

Sempre il sergente Jeremy Lewis, nella conferenza stampa, ha reso noto che Nolen e le sue due vittime, pur lavorando per la stessa azienda, non si conoscevano. Sono state le prime persone che ha incrociato e le ha colpite. Nolen era stato arrestato nel 2011 per possesso illegale di stupefacenti e per aver aggredito un poliziotto. Alla luce delle prime indagini, i soli elementi di essere di religione islamica e il tentativo di raccogliere nuove conversioni, non sono ritenuti sufficienti per pensare ad un comportamento collegato, a scopo emulativo, alle decapitazioni dell'Isis.

In ogni caso, anche l'Fbi ha avviato un indagine sul caso di che ha scioccato la piccola comunità di Moore.

Segui la nostra pagina Facebook!