Una doppia vita, almeno sei uomini con i quali è entrata in contatto negli ultimi due anni ed il mistero di Facebook: possono essere riassunte con questi tre importanti dettagli le ultime news su Elena Ceste, la donna di Costigliole d'Asti misteriosamente uccisa e ritrovata senza vita solo poche settimane fa dopo nove mesi di estenuanti ricerche in seguito alla sua misteriosa e mai chiarita scomparsa. Gli inquirenti ormai ne sono certi: Elena Ceste aveva una doppia vita che qualcuno con ogni probabilità aveva scoperto al punto tale da ucciderla. Ecco quali sono le ultime novità venute alla luce e rese note nella giornata odierna dal quotidiano La Stampa.

Elena Ceste news oggi: tutti gli uomini entrati in contatto e il mistero di Facebook

Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste, secondo le ultime news non sarebbe stato l'unico uomo della donna e mamma di Costigliole d'Asti. Sarebbero sei le figure maschili emerse nel corso delle indagini e che sarebbero entrate in contatto con Elena negli ultimi due anni. Sei uomini di età compresa tra i 37 ed i 63 anni, come emerso dai tabulati telefonici delle Sim utilizzate da Elena Ceste, nonostante i dubbi anche su questo aspetto. Oltre ai quattro uomini già noti nelle indagini, ovvero i due ex compagni di scuola, l'artigiano 43enne di Settimo Torinese (con il quale, scrive La Stampa, ebbe una relazione nell'estate del 2013) ed il padre di un compagno di scuola del figlio, si vanno ad aggiungere anche un 43enne di Torino ed un 63enne amico del padre.

I migliori video del giorno

Tutti con degli alibi forti e confermati quindi assolutamente non sospettati.

Dalle ultime news sul giallo di Elena Ceste, tuttavia, è emerso che proprio la doppia vita della donna e tutti gli uomini con i quali era entrata in contatto tramite Facebook e non solo rappresenterebbero il possibile movente che avrebbe portato l'assassino ed i suoi possibili complici ad uccidere e poi disfarsi del suo corpo. Nelle ultime ore un altro mistero si sarebbe aggiunto al giallo della donna e mamma di quattro figli: qualcuno aveva la sua password Facebook? La stessa Elena Ceste si era accorta di come qualcuno aveva avuto accesso al suo profilo al punto tale da scrivere ai suoi contatti al suo posto. Era forse il marito Michele ad accedere a Facebook fingendosi Elena Ceste? Michele Buoninconti sapeva tutta la verità sugli uomini della moglie? Il caso diventa ancora più complesso.