Ancora pochi giorni e forse il giallo attorno alla morte di Elena Ceste potrebbe finalmente trovare una soluzione ufficiale. Questa news è in circolazione già da svariati giorni stando alle indiscrezioni emerse da fonti vicine agli inquirenti. Entro la fine di questa settimana, invece, dovrebbero essere resi noti anche i risultati dei test farmacologici compiuti sul corpo della povera Elena, rinvenuto solo un mese fa, a distanza di nove mesi dalla sua misteriosa scomparsa. Alcune news sono però già trapelate da ieri e fornirebbero un dato molto importante per la continuazione delle indagini che vedono Michele, marito di Elena Ceste, unico indagato per la morte della donna e il successivo occultamento di cadavere.

Ancora misteri, dubbi e riflettori accesi sull'uomo, vigile del fuoco, il quale finora si è reso protagonista di tutta una serie di contraddizioni. Dietro le sue auto si nasconderebbe la chiave dell'intero giallo? Ecco quali sono le novità sul giallo di Costigliole d'Asti.

Elena Ceste news: la donna non ha assunto droghe né veleni; giallo sulle auto di Michele

Gli inquirenti non confermano ancora, ma dalle ultime news sul caso Elena Ceste è emerso che la donna e mamma di quattro figli non aveva assunto psicofarmaci, né alcool, droghe o altri veleni prima della sua morte. Questo dato, importantissimo per il proseguio delle indagini, confermerebbe anche le parole del medico di famiglia che aveva negato di aver mai prescritto a Elena farmaci antidepressivi. Si esclude definitivamente, dunque, la pista del suicidio per avvelenamento mentre si attendono ulteriori risultati che confermerebbero o meno il presunto annegamento.

I migliori video del giorno

In caso contrario, come è morta Elena Ceste? Esclusa la morte per avvelenamento e per ferite di arma da fuoco o da taglio, resta il dubbio che possa essere stata strangolata, ipotesi impossibile da dimostrare a causa dell'assenza di cartilagini del collo. Il mistero, dunque, si infittisce ulteriormente.

Un altro giallo nel giallo riguarderebbe Elena Ceste: dalle ultime news emerse nel corso di Pomeriggio Cinque, gli inquirenti avrebbero riservato un'attenzione particolare anche al mistero delle due automobili di Michele, marito della donna uccisa. Si tratta di una Golf di proprietà dello stesso Michele e di un'auto bianca appartenente a Elena: nel giorno della scomparsa della donna, il marito avrebbe usato solo e sempre l'auto di Elena. Alla vicina di casa però, Michele fece vedere il portabagagli della sua auto e da allora l'auto bianca sarebbe misteriosamente scomparsa. Dietro questo ulteriore giallo si nasconderebbe la chiave dell'intero caso? Le news si rincorrono ed i sospetti attorno a Michele aumentano anche in ambito investigativo. La verità è in arrivo?