Proseguono a ritmo serrato le indagini per cercare l'assassino di Andrea Loris Stival, il bimbo di Santa Croce Camerina barbaramente strangolato e gettato nel canale di scolo della zona del "Vecchio Mulino", nella campagna ragusana. La principale indiziata degli inquirenti, Veronica Panarello, è stata trasferita al carcere di Agrigento. "Una prassi normale", spiega l'avvocato della madre di Andrea Loris Stival, Francesco Villardita. Veronica Panarello, comunque, continua a ribadire la sua innocenza e accusa pesantemente i giudici: "Loris è stato ucciso due volte".

Ultime news Andrea Loris Stival, Enzo Iacopino contro Barbara D'Urso

Mentre continuano le indagini per cercare di trovare il colpevole dell'omicidio, non si placano le polemiche su Barbara D'Urso per l'intervista-truffa ad Orazio Fidone mandata in onda a "Pomeriggio 5".

"Striscia la notizia" ha infatti diffuso un video in cui si vede la giornalista Alessandra Borgia che si mette d'accordo con il cameraman e con Orazio Fidone prima di iniziare le domande. Barbara D'Urso, invece, aveva presentato l'intervista come del tutto casuale. Numerosissime le polemiche che si sono create sul web; Enzo Iacopino, che aveva già denunciato Barbara D'Urso in quanto non iscritta all'Ordine dei Giornalisti, ha tuonato dalla sua pagina Facebook: "Ormai non ho più parole: vergogna". Iacopino ha sempre cercato di contrastare la spettacolarizzazione del dolore propria di un giornalismo da lui definito "da soubrette"; secondo il presidente nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, Barbara D'Urso sfrutterebbe il dolore altrui solo per fare audience. E sicuramente l'episodio dell'intervista-beffa, arrivata poche settimane dopo la denuncia, non è sicuramente stata una delle migliori performance di Barbara D'Urso.

I migliori video del giorno

Caso Loris Stival, Barbara D'Urso si difende su Facebook

Ma la conduttrice napoletana ha voluto difendersi dalle critiche e lo ha fatto tramite la sua pagina Facebook. La D'Urso ha affermato che la sua è stata "un'intervista vera", rivelando di non sapere che la giornalista Alessandra Borgia si fosse accordata precedentemente con il cacciatore che ha ritrovato Andrea Loris Stival. Il suo post di difesa ha ricevuto più di ottomila "mi piace", ma ci sono state anche tantissime polemiche, la maggior parte delle quali molto offensive.