In Ohio, a Sycamore Township vicino Cincinnati, alcunifunzionari cittadini hanno ordinato al proprietario di un’abitazione dirimuovere il presepio particolare che aveva installato sul suo giardino. Lestatue non avevano le sembianze normali alle quali siamo abituati, ma i magi e la sacra famiglia, hanno un aspetto ben più raccapricciante, anche più diquello sfoggiato dei presepi formati dastatuette con sembianze di politici e personaggi di gossip.

Altro che “Nightmare before Christmas”, probabilmente chi haassemblato questa scena sacra ha un po’ calcato la mano sull’ambientazione e lostile rappresentato.

Infatti il presepe presenta figure a grandezza naturale,completo di bambino Gesù con fattezze zombie, con la pelle chiara e gli occhibianchi, con il classico trucco che mette tanto spavento alle personesensibili. Magi, Madonna e S.Giuseppe sono scheletrici ed in decomposizione.

Jasen Dixon, il proprietario della casa e costruttore dellamacabra scena, in un’intervista ha dichiarato che gli piace fare il presepe, edha usato i materiali che aveva a disposizione. Infatti Jasen possiede anche una“casa degli orrori” nelle vicinanze, o meglio la casa dei fantasmi “13 room ofdoom” farcita di personaggi spaventosi.

E’ dispiaciuto però che non piaccia aivicini, e che lo incolpino addirittura di portar male, accusandolo perqualsiasi cosa di brutto accada loro, accusa che invero fa anche suo padre.

Di notte le figure sono illuminate da luci rosse e verdi, equesto aumenta l’atmosfera spettrale. Ed i vicini non hanno apprezzato. Perciòlo hanno denunciato due volte, sia per aver costruito per più del 35 per centodella superficie del giardino, un chiaro cavillo burocratico, sia perché è troppo vicina alla strada.

Ovviamentesi è dovuto subire anche una denuncia per vilipendio della religione, ma Dixon haobiettato che andrebbe contro al primo emendamento.

Il proprietario si lamenta per il fatto che è lì da 15 annie nessuno ha mai avuto niente da ridire, e si dice sicuro che se ci fosse statauna Natività normale, nessuno lo avrebbe denunciato. Ma ha comunque avuto un buon successo di pubblico enotorietà, in quanto tutti i passanti scattano foto ed i giornali si stannooccupando di lui e del “primo presepe zombie del mondo”.

Comunque se non abbatterà la scena entro il 26 dicembre,passerà dei guai legali. Nonostante questo, sono in molti a cercare diconvincerlo a mantenere la costruzione, specie su Facebook dove ha una suapagina personale. 

Segui la nostra pagina Facebook!