Sono molte le incongruenze sul giallo di Loris Stival che, dopo un mese esatto dall'arresto di Veronica Panerello, sembra essere molto lontano dall'essere risolto. Ne ha parlato ieri sera in modo approfondito la trasmissione Quarto Grado grazie soprattutto alla presenza in studio dell'avvocato Francesco Villardita, legale della mamma del piccolo Loris. Tanti sono i dubbi da lui evidenziati in merito alla ricostruzione dei fatti presentata dalla Procura di Ragusa.

Pubblicità
Pubblicità

Loris Stival, news del 10/01: Veronica può avere ucciso Loris in soli 5 minuti?

Il primo dubbio sottoposto all'attenzione dei telespettatori della puntata di ieri sera di Quarto Grado riguarda i minuti che Veronica Panarello avrebbe avuto a disposizione per compiere l'efferato delitto. Prendendo in considerazione i filmati delle telecamere di Santa Croce Camerina e le testimonianze dei vicini, Veronica avrebbe avuto solo cinque minuti di tempo per uccidere il povero figlio.

Pubblicità

E' possibile? Secondo l'avvocato Francesco Villardita e altri distinti ospiti presenti in studio, appare molto strano che una mamma possa aver orchestrato l'omicidio in un tempo così breve, pochi minuti dopo aver pulito con l'aspirapolvere e steso i panni (come ricostruito dai vicini di casa).

Loris Stival, news del 10/01: tanti i dubbi sulle telecamere di videosorveglianza

A quanto sopra descritto, si aggiungono anche i dubbi legati ai filmati delle videocamere di Santa Croce Camerina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Se i movimenti dell'auto di Veronica Panarello sono confermati nei pressi di casa, lungo del vie del centro e davanti al distributore di benzina, è praticamente impossibile decifrare se sia la sua la vettura che ha girato nei pressi del Vecchio Mulino, il luogo del ritrovamento del cadavere del piccolo Loris. Altre auto nere hanno infatti circolato più o meno negli stessi i minuti e i filmati sono così sgranati da non permettere di essere certi che l'auto in questione abbia il tagliando dell'assicurazione a sinistra (come nell'auto di Veronica).

L'avvocato Villardita ha inoltre specificato che anche la ricostruzione della time - line di quella mattina presenta diversi dubbi, considerando che le telecamere non avevano l'orario corretto.

Loris Stival, news 10/01: Veronica aveva un complice?

Proprio per cercare di dare una risposta ai dubbi e alle discrepanze, la Procura di Ragusa continua ad indagare sul giallo di Loris Stival, convinta che Veronica Panarello possa aver avuto un complice nel compiere l'efferato delitto.

Pubblicità

Al momento sono tre le persone sulle quali gli inquirenti stanno indagando mentre sembra essersi alleggerita la posizione di Fadone, il "cacciatore" che ha ritrovato il corpo di Loris.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto