Per quanto riguarda i casi di Yara Gambirasio ed Elena Ceste, news e aggiornamenti giungono soprattutto per il caso dell'adolescente. Le ultime novità, infatti, rivelano come Bossetti avrebbe un alibi che lo scagionerebbe del tutto dai fatti accaduti a Brembate di Sopra quel 26 novembre 2010, quando Yara venne uccisa in maniera brutale. Sul caso di omicidio di Elena Ceste, invece, le uniche novità giungono da alcune ipotesi non degli inquirenti ma della stampa, il che significa che le indagini sono giunte ad un punto morto e si rischia seriamente l'archiviazione del caso.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Ecco tutte le news del 10/01 sui casi di Yara Gambirasio ed Elena Ceste, le ultime novità sui casi di cronaca.

Yara Gambirasio, news 10/01: Bossetti avrebbe un alibi, le ultime novità

Importanti novità per quanto riguarda le indagini sul caso di Yara Gambirasio giungono dalla trasmissione La vita in diretta, dove era ospite l'avvocato difensore di Massimo Bossetti.

Alle telecamere, infatti, il legale del presunto assassino ha dichiarato che, con ogni probabilità, c'è un alibi che scagionerebbe completamente e da ogni accusa il suo assistito. L'avvocato ha preferito non rivelare niente di più e mantenere il segreto istruttorio, ma è probabile che la difesa di Bossetti si appellerà alla Procura di Bergamo. Le ultime news giungono anche dalla perizia effettuata dai tecnici dell'Università di Pavia sui peli ritrovati sul corpo di Yara Gambirasio. A quanto parrebbe, nessuno di essi potrebbe essere ricondotto in un modo o nell'altro a Massimo Bossetti, cosa che potrebbe contribuire a far andare il processo in un'altra direzione e forse a riscrivere la storia di quanto accaduto oramai quasi cinque anni fa. Le indagini, comunque, proseguono ed è chiaro come la prova del DNA possa non essere così probante come si poteva ritenere in un primo momento.

I migliori video del giorno

Elena Ceste, news 10/01: le indagini di fatto sono ferme e in un vicolo cieco, le ultime novità

Per quanto riguarda il caso di Elena Ceste, news giungono soprattutto da alcune ipotesi che stanno circolando sul web e che porrebbero la questione di chi avrebbe fatto del male alla casalinga di Costigliole d'Asti. Le indagini, invece, sono ad un punto fermo e oramai si teme apertamente che il caso possa essere archiviato, le prove raccolte contro Michele Buoninconti, infatti, non sono decisive per l'istruzione di un processo e per un'eventuale condanna. Le ultime novità del web pongono, invece, la seguente questione: e se Elena Ceste, magari realmente in stato confusionale, avesse incontrato qualche malintenzionato, uno sconosciuto, che le avrebbe fatto violenza e l'avrebbe poi gettata in quel canale di scolo? A dire il vero l'ipotesi è poco efficace, anche perché in inverno, il canale non è ricoperto dalla vegetazione e quindi il cadavere sarebbe stato ben visibile e dunque facilmente ritrovabile.

Secondo gli inquirenti, il cadavere è stato portato in quel luogo in un secondo momento. Il mistero si infittisce e il timore più grande è che se si risolva con un nulla di fatto, con uno di quegli omicidi "perfetti" che rischiano di restare impuniti per sempre.

È tutto con le ultime novità sui casi di Yara Gambirasio ed Elena Ceste, news aggiornate al 10 gennaio. Se desiderate ricevere informazioni ed aggiornamenti sui casi di cronaca, il nostro consiglio è di cliccare sul tasto "Segui" posto in alto al di sopra del titolo dell'articolo.