Tempestivo l'intervento dei soccorsi della coppia di ragazzi, che nella giornata di ieri 21 febbraio 2015 è finita in un canale nei pressi delle campagne di Guspini. In base alle ultime ricostruzione e alle dichiarazioni dei ragazzi, la mancata conoscenza del posto e le indicazioni errate del navigatore sarebbero all'origine dell'incidente, per fortuna conclusosi senza conseguenze. La coppia di fidanzati, forse alla ricerca di un pò di intimità, non si è resa conto di essersi allontanata troppo dalla zona del guspinese conosciuta.





Il fatto, 22/02/2015
- L'incidente è accaduto intorno alle 21:45 di ieri notte, mentre la coppia di ragazzi rientrava verso Guspini. La scarsa conoscenza del luogo, ha portato i giovani a seguire le indicazioni del satellitare che gli avrebbe indirizzati verso le campagne di una zona periferica del paese. Di seguito il salto nel canale, in un rio con un livello di acqua di 50 cm circa, che ha però fortunatamente permesso ai giovani di aver salva la vita (il nome della località di Guspini interessata non è ancora stata resa nota).

Illesi dall'incidente, i giovani hanno cercato in un primo momento di uscire dalla macchina, rimasta bloccata dall'acqua presente nel letto del ruscello. I giovani fidanzati non hanno potuto far altro che chiamare il 115, rispondendo con molta difficoltà agli operatori nella spiegazione della zona in cui raggiungerli con strumenti e mezzi adatti ad aiutarli.



I soccorsi - Sul luogo si sono presentati i Vigili del fuoco di Sanluri e i sommozzatori del porto di Cagliari, che hanno lavorato con pazienza per liberare la coppia di ragazzi dalla vettura.

Difficile, in un primo momento, anche per i soccorsi del 115, individuare il luogo esatto dell'incidente, in quanto i giorvani non hanno saputo indicare correttamente il luogo del canale. La vicenda si è conclusa senza conseguenze e i giovani, dei quali non sono state rese note le generalità, sono stati riportati a casa. La vettura è invece stata trainata.



Le cause dell'incidente - Un incidente che potrebbe capitare a chiunque si metta in viaggio verso zone che non si conoscono bene, seguendo le indicazioni del navigatore senza verificare la possibilità reale di percorrere alcune zone, anche se indicate dal navigatore; un episodio che ci fa comprendere che non sempre il navigatore permette di raggiungere la propria destinazione di arrivo, se tutti i passaggi non sono eseguiti avendo cura di controllare la reale possibilità di inoltrarsi in determinate strade, località, posti isolati e/o dei quali non si ha piena conoscenza.

Fortunatamente le campagne di Guspini non celano canale con elevati livelli d'acqua. Proprio nella giornata di ieri, infatti, i circa 50 centimenti di acqua che si trovavano nel canale i cui la giovane coppia è finita, erano dovuti alle abbondanti piogge della giornata, ma di difficile conservazione nel fiume per molti giorni.

Segui la nostra pagina Facebook!