Annuncio
Annuncio
Teresa C., la giornalista di Giallo, la ragazza intervistata da Mattino 5 e 'altre donne' menzionate dall'amante calabrese, su cui Michele Buoninconti aveva posato gli occhi e in alcuni casi – leggi Teresa – aveva avuto anche una relazione: il caso della morte di Elena Ceste non può non tener conto della vita privata del Buoninconti nei mesi successivi alla scomparsa della moglie dei suoi figli, il cui cadavere è stato poi riscoperto a distanza di quasi un anno a pochi chilometri dall'abitazione in cui la famiglia Buoninconti-Ceste viveva insieme ai bambini e al cane. Nel recente passato vi abbiamo parlato, singolarmente, di tutte e tre le signore barra ragazze che sono state avvicinate da Michele, mentre oggi vogliamo fornirvi un quadro più generale del comportamento tenuto dall'uomo a pochi mesi di distanza dalla scomparsa di Elena, senza trascurare le ultime notizie del caso, che hanno per oggetto le dichiarazioni del criminologo della difesa del Buoninconti, ovvero Ursula Franco. 

Morte Elena Ceste, il Michele Buoninconti innamorato: dalla storia d'amore con Teresa ai messaggi piccanti all'indirizzo della giornalista di Giallo

La storia d'amore più importante per Michele dopo che la moglie, Elena Ceste, era scomparsa nel nulla, fu con Teresa C., una ragazza calabrese di 33 anni per il quale il Buoninconti perse letteralmente la testa. Stando a quanto dichiarato da Teresa nelle settimane scorse al settimanale Giallo, Michele sarebbe stato cercato inizialmente dalla ragazza, la quale inviò una lettera al Buoninconti con il proprio numero di telefono. In un primo momento il marito di Elena si dimostrò diffidente nei confronti della giovane ragazza ma successivamente l'uomo decise di andare in vacanza in Calabria, precisamente a Diamante, il paese di Teresa. Dopo il primo incontro tra Michele e la donna inizia una relazione che va avanti per qualche tempo, fino a quando Teresa decide di lasciarlo perché spaventata per via delle indagini condotte contro Michele che veniva accusato di omicidio. Oltre a Teresa, aveva destato grande clamore un articolo del settimanale Giallo in cui venivano pubblicati i messaggi 'piccanti' che Michele Buoninconti inviò ad una giornalista del settimanale, tra cui 'ciao sei bellissima, hai capito chi sono?' oppure 'finché c'è fiamma c'è pompiere'. Tra le altre cose, la giornalista raccontò di essere stata invitata da Michele in occasione del compleanno di uno dei figli di Elena. Il Buoninconti provò ad entrare in contatto anche con un'altra donna che abitava nei pressi di Costigliole d'Asti, come abbiamo appreso da una recente intervista rilasciata ad una giornalista di Mattino 5. Piccolo particolare: Michele si presentò alla donna con il soprannome di Michael

Elena Ceste ultimissime notizie ad oggi: la tesi del criminologo Ursula Franco

Segnano un deciso 'cambio di passo' le dichiarazioni di Ursula Franco, il criminologo della difesa di Michele Buoninconti. Le ultime notizie su Elena Ceste ci conducono al pensiero tra virgolette originale della Franco, che proclama innocente il marito 'assegnandogli' inoltre un senso di colpo, un rimorso, che continua a farlo star male. Quale? Il non essere riuscito a ritrovare Elena nonostante fosse stato nei pressi del luogo del ritrovamento del cadavere. Se volete conoscere le news su Elena Ceste nel mese di aprile cliccate il tasto 'Segui' in alto a destra.