Continua la girandola di novità riferita al caso di Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate di Sopra brutalmente assassinata 5 anni fa. Le ultime news sull'omicidio di Yara Gambirasio aggiornate ad oggi 26-03 si concentrano in modo particolare sulla testimonianza rilasciata da una donna che giura di aver visto Yara sul furgone di Bossetti nei mesi precedenti alla sua scomparsa. Se da una parte la cosa ha fatto cadere l'accusa di rapimento dall'altra ha fornito l'ennesima granitica certezza agli inquirenti: il 44enne muratore di Mapello aveva avvicinato la propria vittima, la conosceva, ci intratteneva un rapporto di amicizia o conoscenza (difficile ipotizzare qualcosa di più profondo) e attraverso queste mosse stava preparando il terreno in vista del proprio agguato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La situazione per Massimo Bossetti si complica dunque sempre di più: a breve il gip di Bergamo notificherà la data dell'udienza preliminare.

Yara Gambirasio, news oggi 26-03: Massimo Bossetti potrebbe confessare, incubo ergastolo per il muratore che potrebbe ricorrere al rito abbreviato

Come accennato in apertura, le ultime notizie sull'omicidio di Yara Gambirasio aggiornate ad oggi 26 marzo si concentrano sulle dichiarazioni rilasciate da una donna che ha certificato come Yara e Massimo Bossetti si conoscessero già. Fermo restando le valutazioni già espresse pocanzi, la Procura ha sempre meno dubbi circa la colpevolezza del muratore di Mapello, che adesso, a poche settimane dall'inizio del processo, vede concretizzarsi sempre più il rischio ergastolo. Troppo solide le prove raccolte contro di lui: dalle tracce di DNA ai plurimi avvistamenti del proprio furgone nei pressi della palestra di Brembate, dalle lamentele contro la moglie - 'Avresti dovuto fornirmi un alibi'- alle intercettazioni in carcere passando per le ricerche su internet con key alquanto deprecabili ('Tredicenni', 'Tredicenni vergini' ecc…) e per i tentativi compiuti nelle settimane precedenti l'omicidio di acquistare una microspia ambientale.



Le ultime news sull'omicidio di Yara Gambirasio aggiornate ad oggi 26-03 si concentrano dunque sul granitico impianto accusatorio costruito dal pm Ruggeri contro Massimo Bossetti, che adesso rischia l'ergastolo per l'accusa di omicidio volontario aggravato. A questo punto si fa sempre più probabile l'ipotesi di ricorrere al rito abbreviato: la difesa non ha davvero punti da sfruttare, ogni possibile tesi è stata smontata dai Carabinieri in fase di indagini e andare a processo sarebbe una sorta di massacro annunciato. Anche lo stesso Bossetti potrebbe cambiare strategia: continuare a professarsi innocente invocando l'aiuto di Dio perché illumini gli inquirenti non appare la strada migliore da percorrere specie in un momento nel quale gli elementi a sostegno della sua colpevolezza paiono più che mai schiaccianti.