Eccoci anche oggi con le ultime news in riferimento al giallo di Elena Ceste, la donna scomparsa da Costigliole d'Asti e ritrovata in un canale di scolo a pochi metri dalla sua abitazione il 18 ottobre 2014. Parole dure, fortissime, come un pugno nello stomaco hanno accompagnato la relazione associata alla richiesta d'arresto nei confronti di Michele Buoninconti, marito della donna. Il settimanale Giallo, all'interno del nuovo numero racconta e riporta tramite un dettagliato articolo sconvolgenti retroscena pubblicando il documento scritto per mano del PM Laura Deodato. Uno scritto integrale da brividi, che delinea un uomo sempre più solo nascondere la moglie a pochi metri da casa per poterla osservare mentre lentamente la "natura faceva il suo corso e distruggeva il corpo della povera donna".

Ecco quindi a seguire, le ultime news in riferimento al caso di Elena Ceste e alla solitudine sempre più accentuata di Michele Buoninconti in quanto perfino il suo avvocato pare averlo abbandonato.

Elena Ceste ultime notizie: Michele Buoninconti ha ucciso con violenza studiando ogni dettaglio

Michele Buoninconti descritto dai familiari della vittima, vicini e colleghi appare raffigurato come un uomo violento ed impossibile da contraddire. L'ubbidienza servile che Elena Ceste offriva quotidianamente, con molta probabilità non è bastata per "sedarlo" ma anzi, ha acceso in lui la "miccia" della violenza definitiva, mortale, nei confronti di una donna totalmente fragile ed incapace di difendersi. Cosa ci riferiscono le ultime news sul giallo? Dal documento si apprende che, i gesti di Elena (come chattare con qualche amico e roba innocua di questo calibro) per Michele andavano puniti in quanto considerati vergognosi e oltremodo peccaminosi.

I migliori video del giorno

Secondo il Magistrato quindi, Buoninconti avrebbe agito con fredda e lucida stabilità mentale, gesti che delineerebbero la violenta brutalità. Nel documento, anche la scelta del luogo appare studiata rappresentando nell'individuo una pericolosità assolutamente non indifferente. Avere il cadavere della moglie vicino casa e poterlo osservare da lontano inoltre, appaiono degli agghiaccianti gesti studiati, per rendere l'atrocità ai limiti del possibile e dell'accettabile.

Elena Ceste ultime notizie: inutile chiedere una nuova perizia per Michele Buoninconti

Raggiunto dai giornalisti di Giallo, Daniele Bocciolini, avvocato esperto in Scienze forensi suggerisce ai legali di Michele Buoninconti - secondo le ultime news sul giallo di Elena Ceste - più che chiedere una seconda perizia la possibilità di nominare un consulente affinché questo possa predisporne una di parte. Cosa potrebbe fare? Innanzitutto incontrare l'uomo per sottoporlo a verifiche più approfondite in grado di comprendere o meno la gravità dei disturbi della personalità e successivamente, muoversi in due direzioni: o dimostrare che Michele Buoninconti non è un uomo violento oppure rafforzare ulteriormente le accuse evidenziando l'incapacità di intendere e volere in modo da ridurre la pena.

Cosa succederà? Per altre notizie riguardo l'omicidio di Elena Ceste e altri casi di cronaca, vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui" in alto a sinistra, accanto al nome dell'autore di questo articolo.