Sono ancora tante le domande che ruotano attorno al delitto dei fidanzati di Pordenone consumatosi lo scorso 17 marzo quando, dopo la loro uscita dalla palestra, i due giovani, Trifone e Teresa, sono stati freddati con sei colpi di pistola. Chi è il loro assassino e quale sarebbe il movente del terribile duplice omicidio? Sono solo alcuni dei quesiti sui quali si interrogano da ormai un mese gli inquirenti, i quali non abbandonano alcuna pista pur prediligendo quella passionale.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Intanto, il settimanale Giallo nell'ultimo numero ha fatto emergere alcune news clamorose sulla coppia di fidanzati uccisi, in base alle quali ci sarebbe stato un contrasto tra le due vittime ed il loro assassino, proprio all'interno della palestra di Pordenone.

Ne sarebbe convinto il procuratore Martani che sta seguendo le indagini.

Coppia di fidanzati uccisi a Pordenone, ultime news: Trifone ucciso per invidia e gelosia?

Secondo le ultime news sul delitto dei fidanzati di Pordenone, Trifone e Teresa, il loro assassino potrebbe conoscerli bene poiché frequentatore della stessa palestra nella quale il giovane 28enne si allenava assiduamente. Il dubbio che la coppia avesse potuto conoscere nome e volto del killer è sempre stato preso in esame dagli investigatori. Analizzando i frequentatori della palestra di Pordenone, è inoltre emersa la presenza di molti soggetti con un passato poco limpido e con la fedina penale non del tutto candida. Proprio in questo ambiente, secondo le indiscrezioni sul giallo, si anniderebbe l'assassino di Trifone e Teresa e probabilmente proprio in palestra sarebbe accaduto il "contrasto" paventato dal procuratore.

I migliori video del giorno

Le news sul giallo dei due fidanzati uccisi a Pordenone, inoltre, ci svelano un'altra possibile pista presa in esame dagli inquirenti: Trifone potrebbe essere stato ucciso per invidia e gelosia? Ma perché allora freddare anche la fidanzata Teresa? Forse perché scomoda testimone di un atroce delitto? Non si esclude nulla, ma la tesi secondo la quale l'assassino dei due fidanzati possa frequentare la palestra di Pordenone resta molto accreditata. Secondo le ultime news, infatti, la bravura di Trifone ed il suo avanzamento agonistico avrebbe potuto causare enorme invidia presso alcuni suoi "colleghi" sportivi. Essendo inoltre di bella presenza avrebbe potuto far ingelosire qualche compagno di allenamento in seguito ad un presunto "sgarro" amoroso. La pista sentimentale al momento resta quella maggiormente battuta così come l'ipotesi che l'assassino di Trifone e Teresa possa essere un uomo conosciuto tra i frequentatori della palestra di Pordenone. Questo spiegherebbe anche le testimonianze non attendibili probabilmente poiché macchiate dall'omertà dettata dalla paura. In attesa di aggiornamenti e conferme in merito al delitto dei due fidanzati uccisi a Pordenone e altri casi di cronaca nera, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in alto alla news.