Straordinario quanto spaventoso ritrovamento nel mare vicino la California. Rinvenuto il cadavere di un gigantesco pesce "Remo". Il mostro marino in questione sarebbe una specie di grosso serpente marino che vive nelle profondità dell'oceano e che raramente sale in superficie vivendo a circa 850 metri sotto il mare. Il nome scientifico di questo animale è "Regalecus glesne". Il cadavere del gigantesco esemplare è stato rinvenuto da un poliziotto portuale nei pressi dell'isola di Santa Catalina nello stato americano della California. Il ritrovamento è avvenuto quando l'animale era già cadavere e i gabbiani avevano iniziato a divorarne i resti.

Si tratta di un ritrovamento straordinario

La morte del "Pesce Remo" in questione sarebbe giunta per cause naturali. Il mostro misurava quasi 6 metri e secondo gli esperti non sarebbe il più grande della sua specie. Infatti si tratta di una tipologia di creatura che può anche superare i 15 metri di lunghezza. Il corpo della bestia è stato trascinato a riva quasi integro da numerosi volontari e i suoi resti sono stati subito analizzati in laboratorio dagli scienziati. La notizia ha fatto il giro del mondo, tanto da essere ripresa da numerose testate giornalistiche anche italiane tra cui "Corriere.it". Questo è il secondo esemplare che viene rinvenuto in quelle zone nel giro di pochi mesi e gli esperti non riescono a spiegarsi il motivo di ciò.

Si tratta certamente di un ritrovamento straordinario.

I migliori video del giorno

Questo in quanto i suoi resti cosi ben conservati e integri permetteranno agli scienziati di studiare da più vicino questo animale molto difficile da trovare, visto e considerato che quasi mai se ne riescono a recuperare nemmeno i resti. Fino ad ora comunque tra gli altri esemplari ritrovati il primato risale a quello che fu ritrovato nel 1804. In quell'anno infatti in Scozia fu rinvenuto un esemplare della stessa specie ma con una lunghezza record di oltre 17 metri. Al cui confronto quello rinvenuto in California nella giornata di ieri sembra un moscerino.