UFO in volo sull'Irpinia? Un mistero su pellicola tra retroscena e vecchie immagini. Il presunto avvistamento UFO del 1996, divulgato pubblicamente dal Centro Ufologico Mediterraneo, rappresenta uno degli episodi più suggestivi dell’estate 2015 in tema OVNI. Il testimone del presunto avvistamento, quasi 15 anni or sono, scattò le enigmatiche immaginicon una macchina fotografica a pellicola, quindi non digitale. Circostanza che ha permesso, in fase di analisi delle immagini, di confrontare anche i negativi originali.

La particolarità di questo episodio di presunto avvistamento UFO sta anche nella singolare forma dell’ipotetico oggetto volante non identificato: discoidale. Osservando la casistica dell’ultimo decennio non se ne noterebbero praticamente più. Il presidente del CUFOM, Angelo Carannante, sta conducendo in questi giorni ulteriori test per vagliare il numero più ampio di ipotesi convenzionali. Uno dei pochi punti fermi, secondo quanto affermato dal CUFOM nella nota ufficiale, è che le foto non presenterebbero incongruenze, i negativi ne confermerebbero l’originalità.

Il Centro Ufologico Mediterraneo sottoporrà le fotografie del presunto UFO irpino a ulterioriverifiche incrociate. Il mistero non è stato ancora dichiarato insoluto.

Presidente Carannante, in che circostanza il CUFOM è venuto in contatto con il testimone?

Una circostanza casuale. Il testimone ha conosciuto un nostro collaboratore al quale ha confidato di avere alcune foto di un avvistamento, risalenti all'epoca di quando era ancora adolescente.Ci ha consegnato le foto ed i negativi per permetterci di approfondire la vicenda.

Queste foto vi furono consegnate nel 2013, come mai avete atteso due anni per esporle ufficialmente?

Abbiamo atteso due anni in quanto è uno dei casi più interessanti e complessi su cui abbiamo lavorato. Il testimone è voluto restare anonimo in quanto teneva alla sua riservatezza, questo aspetto non ci ha facilitato. In questi due anni, pur pressati da altre nostre attività tra cui i numerosi avvistamenti che ci vengono segnalati, abbiamo discusso, studiato ed analizzato le foto per più volte.

Insomma, volevamo essere sicuri di non aver lasciato nulla al caso.

Nei presunti avvistamenti degli ultimi anni quel tipo di oggetto volante è divenuto una rarità. Che idea si è fatto?

Se lo sapessimo avremmo risolto un bel mistero. Effettivamente i classici dischi volanti discoidali, con tanto di cupola, sono letteralmente quasi del tutto scomparsi dalla casistica. Oggi invece si osservano tanti presunti UFO sferici che, a giudicare dalle foto che ci giungono, appaiono numericamente preminenti come tipologia.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Ovviamente, mi preme sempre ribadirlo, ogni avvistamento UFO va valutato partendo sempre dalle ipotesi convenzionali, spesso semplicemente non riconoscibili come tali.

Segui la nostra pagina Facebook!