Proseguono senza sosta le indagini per cercare di risolvere il caso di Guerrina Piscaglia, la donna di cinquant'anni scomparsa l'1 maggio dell'anno scorso e della quale non si hanno più notizie. La Procura di Arezzo ritiene che la donna sia stata uccisa da Padre Gratien, ex-parroco di Cà Raffaello che avrebbe frequentato assiduamente la donna prima della sua misteriosa sparizione. Padre Gratien avrebbe avuto anche rapporti sessuali con la casalinga cinquantenne, dato che sul suo cellulare sono stati trovati numerosi messaggi, compreso uno nel quale la donna afferma di essere incinta di lui. Al momento, però, non sono state trovate prove schiaccianti contro il prete africano, che ha sempre dichiarato di essere innocente e di avere sempre fatto del bene alla donna.

Inoltre, nell'ultima puntata di "Quarto Grado", il religioso congolese ha dichiarato di soffrire d'impotenza. Gratien si sottoporrà a degli esami e se la sua malattia venisse accertata, la sua posizione sarebbe notevolmente alleggerita. Ma l'ex parroco ha fatto anche altre dichiarazioni molto importanti: ecco tutti i dettagli delle ultime indiscrezioni sul caso di Guerrina Piscaglia. 

Ultime notizie Guerrina Piscaglia, la svolta del caso è vicina?

Potrebbe essere molto vicina la svolta del caso di Guerrina Piscaglia; sono infatti emersi nuovi particolari sull'ultimo interrogatorio di Padre Gratien. Il religioso congolese ha dichiarato che il cellulare caduto in acqua insieme al libro delle preghiere sarebbe il suo e non di Guerrina Piscaglia. A riportare la clamorosa indiscrezione è il sito "Urbanpost", che sta seguendo passo per passo gli sviluppi delle indagini su questo delicatissimo caso.

I migliori video del giorno

Secondo il "Corriere di Arezzo", inoltre, Nicola Detti, il legale del marito della casalinga cinquantenne, Mirco Alessandrini, avrebbe chiesto di approfondire le indagini sui fiumi che circondano la zona di Cà Raffaello, il paesino dove viveva Guerrina. Se infatti dovesse essere ritrovato il cellullare di Padre Gratien, potremmo finalmente arrivare alla tanto attesa svolta nelle indagini. Il religioso congolese è innocente? Occorre aspettare l'esito delle prossime indagini.