Annuncio
Annuncio

Inter letteralmente scatenata sul mercato in queste ore; la dirigenza nerazzurra vuole puntare su giocatori di altissimo livello per la prossima stagione e sta trattando Dimitri Payet del West Ham. Sul fortissimo centrocampista francese, però, ci sono alcuni top club europei; inoltre, la dirigenza degli "Hammers" non farà di certo sconti per Payet, che viene valutato almeno cinquanta milioni di euro. Un altro giocatore monitorato con grande attenzione dal gruppo Suning è Joao Mario dello Sporting Lisbona, per il quale il club portoghese ha rifiutato un'offerta di quarantacinque milioni da parte dell'Inter.

Secondo le ultime indiscrezioni, provenienti dai media britannici, l'Inter avrebbe intenzione di virare su Oscar del Chelsea, giocatore che piace moltissimo al tecnico Roberto Mancini.

Advertisement

Potrebbe dunque essere il brasiliano il primo il secondo super colpo dell'era Suning dopo Antonio Candreva (che arriverà dalla Lazio per venticinque milioni di euro). 

Inter, può arrivare Oscar: la situazione 

Stando alle ultime notizie sul calciomercato dell'Inter, riportate anche dall'esperto Gianluca Di Marzio, l'Inter avrebbe iniziato l'assalto ad Oscar del Chelsea, talentuoso centrocampista offensivo del Chelsea che negli ultimi mesi è stato seguito anche dalla Juventus. Pare che il brasiliano non rientri nei piani di Antonio Conte, il quale vorrebbe puntare su altri giocatori. Secondo i media britannici, il direttore sportivo Piero Ausilio dovrebbe avere un importante summit con la dirigenza del Chelsea nelle prossime ore. Il brasiliano potrebbe arrivare a titolo definitivo (ma il Chelsea chiede almeno quaranta milioni di euro per lui) oppure con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Advertisement
I migliori video del giorno

Si tratterebbe di un grandissimo colpo di mercato per l'Inter, dato che Oscar alzerebbe notevolmente il livello qualitativo della formazione nerazzurra. Intanto, il Napoli sta continuando il suo assalto a Mauro Icardi, per il quale De Laurentiis sarebbe disposto ad offrire ben settanta milioni di euro.