L’Europa cerca Abdeslam Salah, 26 anni, cittadino francese di nazionalità belga. Questo è l’ottavo attentatore della terribile strage che ha coinvolto Parigi in una strage sanguinaria. La polizia francese, purtroppo, si è lasciata sfuggire inspiegabilmente il super ricercato Abdeslam Salah. A rivelare il tutto sono stati proprio alcuni funzionari della sicurezza francese. Ancora non è limpida la dinamica dell’accaduto né è chiaro come ciò sia stato possibile. A fermare Abdeslam Salah, infatti, non è stata la polizia belga alla quale non era ancora stata data nessuna segnalazione. A fermare il giovane attentatore ventiseienne, incredibile ma vero, è stata la polizia francese che non avrebbe dovuto avere difficoltà a identificarlo e immediatamente dopo bloccarlo.

Come farà ora la polizia francese a riacciuffarlo, questo non ci è dato sapere. Comunque sia l’organo che si sta curando della sicurezza in Francia ha diramato il seguente identikit del terrorista. Questa potrebbe essere una mossa molto azzeccata affinché possa essere intercettato e arrestato.

L’identikit di Abdeslam Salah

Abdeslam Salah è nato il 15 settembre 1989 a Bruxelles, in Belgio. È alto 1 metro e 75 centimetri. Ha occhi marroni e capelli castani. La polizia francese raccomanda di telefonare immediatamente al numero di telefono indicato se si possono dare informazioni utili al fine di localizzarlo. Soprattutto non bisogna intervenire perché l’individuo è molto pericoloso, i fatti di Parigi costituiscono una prova esaustiva di questa affermazione.

Potrebbe essere già in altri Paesi confinanti alla Francia, Italia compresa

Intercettarlo  in questo momento è molto importante perché potrebbe trovarsi già in Italia, o in uno dei Paesi confinanti alla Francia: Spagna, Germania e Belgio.

I migliori video del giorno

Chiunque lo intercetti è pregato di avvisare le forze dell’ordine in quanto il soggetto è stato definito un individuo instabile e molto pericoloso. Non sarebbe saggio quindi prendere iniziative personali per bloccarlo o aggredirlo, è molto meglio avvisare le autorità competenti le quali sono attrezzate per bloccarlo nel modo giusto. Mai come ora la collaborazione con le autorità è di fondamentale importanza.