Una notizia di cronaca è stata registrata nella regione Calabria. Il tutto è accaduto nella giornata del 21 dicembre 2015 quando un passante ha notato il corpo di una donna accasciato al suolo in un sottopasso reggino. Il tutto è accaduto nella provincia di Reggio Calabria, probabilmente per un malore improvviso. La donna infatti era in fin di vita ed è morta subito dopo l'arrivo dei soccorsi. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto alla 68 enne che attraversava il sottopasso con tranquillità.

Il ritrovamento della donna

A Catona, quartiere in periferia nord di Reggio Calabria è stato ritrovato il corpo di una donna in un sottopasso in pessime condizioni.

Si tratta di una donna di 68 anni che era accasciata al suolo allo stremo delle forze e quasi in fin di vita. La donna si trovava nel sottopasso della ferrovia che collega il lungomare alla strada principale. A fare la terribile scoperta è stato un passante che, notando la donna ha tempestivamente chiesto aiuto. Senza esitare l'uomo ha chiamato sia le forze dell'ordine ed ha anche allertato i sanitari del 118. L'ambulanza è immediatamente sopraggiunta sul posto ma il cuore della donna ha cessato di battere. Gli operatori del 118, nonostante il tempestivo intervento, non sono riusciti a salvarle la vita. 

Si tratta di un malore improvviso

Sono state rese note anche le generalità della donna. Si tratta di Rosa Richichi che ancora era nel pieno della salute e degli anni. I sanitari del 118, dopo i primi rilievi hanno annunciato che la donna sia morta per un malore che l'avrebbe colta di sorpresa proprio mentre attraversava il sottopasso.

I migliori video del giorno

Ulteriori dettagli però emergeranno a breve e con i prossimi prelievi sul corpo si riuscirà a fare chiarezza su questa morte così prematura. In attesa di saperne di più vi invitiamo a restare connessi con le nostre news future. A tal proposito vi consigliamo di cliccare sul tasto Segui che è collocato nella parte superiore della pagina dell'articolo di cui avete appena ultimato la vostra lettura.