Un nuovo fatto di cronaca è avvenuto in Calabria ed è stato registrato nella notte tra il 29 e il 30 dicembre. Verso l'una di notte infatti, nel cosentino, un agriturismo è stato colpito da un pericoloso incendio ed una delle sale del locale è andata distrutta parzialmente. Al momento dell'incendio era in corso un ricevimento per cui il locale era pieno di commensali. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri per ispezionare lo stabile e mettere tutti in sicurezza. Vediamo nel dettaglio la prima ricostruzione che è stata eseguita da parte delle forze dell'ordine.

Incendio all'agriturismo Contessa

Il rogo si è sviluppato all'interno dell'agriturismo Contessa sito nel comune di Lattarico, nela provincia di Cosenza.

L'incendio è stato considerato di natura dolosa ed è divampato verso l'una di notte. All'interno del locale si stava per ultimare un ricevimento quando sono partite le fiamme. Qualcuno infatti si sarebbe introdotto all'interno degli scantinati dell'agriturismo con una tanica di liquido infiammabile appiccando il fuoco allo stabile. Immediatamente sono scattate le sirene dell'impianto antincendio permettendo così al personale di mettere in sicurezza i commensali. Il personale infatti, in seguito all'allarme, ha evacuato subito la sala. Sul posto sono stati immediatamente chiamati sia gli agenti dei carabinieri e anche i vigili del fuoco per spegnere il forte rogo. Inoltre è stato necessario anche l'intervento dei sanitari del 118 che hanno provveduto a verificare le condizioni di salute dei presenti in sala.

I migliori video del giorno

Molti infatti hanno avuto dei lievi malori in seguito all'inalazione della grande mole di fumo. Per fortuna però nessuna delle persone è stata ricoverata.

Sul caso stanno indagando i carabinieri che hanno già sequestrato le immagini delle telecamere interne. Una delle due sale dell'agriturismo è andata parzialmente distrutta mentre il titolare della struttura ha dichiarato di non aver mai subito minacce. Secondo gli agenti però si tratterebbe di un atto intimidatorio. In attesa di ulteriori dettagli vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto accanto al titolo.