Potrebbe sembrare un film di fantascienza hollywoodiano, uno di quelli con effetti speciali da milioni di dollari, interpretato dalla star d’eccezionale bravura, invece è tutto vero. È accaduto a Vellore, in India: un meteorite piovuto dal cielo ha seminato il panico, travolgendo non poche persone, ma uccidendone una. Ci troviamo nel campus universitario della città: qui l’oggetto celeste, dapprima non meglio identificato, è arrivato ad altissima velocità ed ha portato distruzione ad un bus, uccidendone l’autista, e ferendo altre tre persone.

Pubblicità

Il reparto della polizia scientifica è arrivata alla cittadella dell’ateneo pensando si trattasse di un altro terribile attentato, invece ha trovato un cratere di circa 80 centimetri e nessuna traccia di esplosivi, ma un frammento del meteorite. Hanno così stabilito di essere di fronte ad un meteorite killer, primo nella storia dell’umanità. Ovviamente, parliamo di un fenomeno non nuovo agli occhi degli uomini, basta pensare che negli ultimi 10 anni ne sono caduti ben 5 sulla crosta terrestre: nel 2006 in Norvegia, a Reisadalen, dove la forza dell'esplosione ha raggiunto il 3% di quella causata dalla bomba atomica di Hiroshima; nel 2007 a Carancas, in Perù, proprio vicino al lago Titicaca, dove molti residenti nelle aree vicine si sono ammalate a causa dei gas nocivi scatenati dall'impatto; nel 2008 il meteorite TC3 ha colpito il Sudan, spargendosi nel deserto nubiano, prima volta in cui il bolide è stato scoperto prima di raggiungere l'atmosfera del globo; nel 2009 un altro ha colpito il Sudafrica al confine con il Botswana, spegnendosi in questa terra remota; ed infine nel 2013 è stata la volta della Russia, dove un oggetto siderale è esploso con una forza di 300 kilotoni sopra la città di Chelyabinsk, danneggiando 3000 edifici e procurando 1200 feriti.

Non può mai dirsi se, dove e quando colpiranno gli asteroidi, ma le moderne attrezzature in dotazione dell’uomo stanno sempre più migliorandosi per scongiurare futuri disastri...e decessi.