I due casi di omicidio più terribili degli ultimi tempi riguardano Isabella Noventa e Gloria Rosboch: le indagini stanno proseguendo e pian piano si stanno dipanando le complesse matasse. Per quanto riguarda Isabella, le ultime notizie raccontano che, molto probabilmente, il movente per la sua uccisione era di carattere economico e l'attenzione degli inquirenti è sempre di più su Manuela Cacco e la sua presunta relazione con Freddy Sorgato. Per quanto riguarda, invece, la professoressa Gloria Rosboch, sarebbe arrivata una deposizione del fratellino di Gabriele Defilippi, il quale avrebbe raccontato di una borsa piena di soldi che sarebbero stati bruciati a casa. In entrambi i casi, il movente sembra essere stato quello economico.

Pubblicità

Ultime notizie e aggiornamenti sul caso di Isabella Noventa

Durante l'ultima puntata di 'Pomeriggio 5' si è tornato a parlare del caso di omicidio di Isabella Noventa: le ultime notizie rivelano che gli inquirenti stanno indagando intorno a Manuela Cacco e alla sua possibile responsabilità nel depistaggio che Freddy Sorgato avrebbe cercato di mettere in campo per allontanare i sospetti da se stesso. A quanto pare, infatti, tra il ballerino e la tabaccaia vi era qualcosa in più di un'amicizia: a parlare è il fratello di Manuela, che ha raccontato di come una volta la sorella era tornata a casa con un auto nuova che le sarebbe stata regalata proprio da Freddy.

Un regalo decisamente importante, sottolinea il fratello, il quale ha anche dichiarato di aver chiesto alla sorella se c'entrasse qualcosa nel caso di scomparsa di Isabella Noventa. Le ultime notizie rivelano anche che la donna aveva otto conti correnti intestati a proprio nome: per quale motivo? La donna disponeva forse di ingenti quantità di denaro? Freddy era indebitato? La pista che stanno seguendo gli inquirenti è quella di carattere economico.

Aggiornamenti e ultime notizie sul caso di Gloria Rosboch

Le ultime notizie sul caso di Gloria Rosboch raccontano soprattutto dell'interrogatorio che i Carabinieri hanno riservato al fratellino di Gabriele Defilippi.

Pubblicità
I migliori video del giorno

La situazione è particolarmente delicata, perché il tredicenne ha alle spalle una situazione familiare molto difficile e, in pochi giorni, ha visto l'arresto della madre e del fratello. Il ragazzo, però, è riuscito a ricostruire alcuni elementi importanti: secondo la sua testimonianza, infatti, lui avrebbe visto un borsone pieno di banconote e Gabriele gli avrebbe puntato la pistola contro. Non è chiaro se quel borsone contenesse banconote vere o fac-simili (magari da riconsegnare a Gloria), quello che però ricorda il tredicenne è che il fratello e la madre si chiusero in bagno per bruciarle.

Il mistero si infittisce nella misura in cui è stato trovato morto il 18 gennaio un pregiudicato con un colpo di pistola alla testa: intorno al suo cadavere, gli investigatori hanno trovato delle banconote false. Insomma, gli elementi da chiarire sono molteplici: il ruolo di Gabriele e quello di Roberto Obert, e soprattutto quello della madre di Defilippi, la quale sembra aver partecipato ad una serie di opera di operazioni. Per aggiornamenti sui casi di Gloria Rosboch e Isabella Noventa, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.

Pubblicità