Una terribile notizia giunge in queste ore dalla regione Calabria ed in particolare da Catanzaro. Qui, nella zona di Platania, un bambino di appena 12 anni ha telefonato ai Carabinieri è ha denunciato le violenze che lui e sua mamma subivano in casa. Il padre infatti li maltrattava e li picchiava. L'uomo di 37 anni è stata arrestato. Vediamo tutti i dettagli della vicenda.

Dodicenne avverte i carabinieri e fa arrestare il padre

Il 37enne è stato arrestato dalle forze dell'ordine per maltrattamenti in famiglia. Ad avvisarli è stato il figlio dell'uomo di appena dodici anni.

Pubblicità
Pubblicità

Telefonando ai carabinieri il bambino ha denunciato i maltrattamenti nei propri confronti e della mamma. Il bambino ha riferito nei minimi dettagli le azioni del padre. I carabinieri sono subito giunti sul posto e hanno verificato la violenza che aveva subito la donna e le percosse che entrambi avevano sul corpo.  La donna presentava delle ecchimosi evidenti sul viso mentre per il bambino i segni della violenza erano peggiori. Il quadro clinico era terribile.

Pubblicità

Il piccolo era stato preso di mira dal padre che lo prendeva a calci e pugni, lo metteva in posizione prona e lo pestava con i piedi. Il ragazzo è stato soccorso subito dai sanitari del 118 ed è stato trasportato immediatamente presso l'ospedale civile di Lamezia Terme. Sul suo corpo sono state riscontrate varie lesioni e anche delle fratture alle costole. La prognosi è di venticinque giorni.

L'arresto

L'uomo è stato fermato e bloccato dalle forze dell'ordine che lo hanno condotto presso i loro uffici a Soveria Mannelli. Qui è stato arrestato dopo essere stato colto in flagranza di reato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'accusa è di maltrattamenti in famiglia, lesioni gravi con l'aggravante dell'aver commesso il tutto in presenza del minore. Adesso è stato condotto nella casa circondariale di Catanzaro-Siano e si trova in stato di fermo. Finalmente per la donna e per il piccolo ragazzo gli abusi e le violenze sono terminati e potranno vivere serenamente senza ulteriori problemi. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto