Sono comparsi all’improvviso a Bolotana, armati fino ai denti, e nel giro di qualche minuto, questa mattina, lunedì, hanno svaligiato l’ufficio postale di via Roma, al centro del paese in provincia di Nuoro. Fuggiti a bordo di un auto probabilmente rubata, i tre banditi sono riusciti a far perdere le loro tracce in un batter d’occhio. Immediato l’intervento dei Carabinieri della stazione di Bolotana e della compagnia di Ottana che hanno immediatamente fatto scattare la caccia all’uomo, in particolare in una zona montagnosa.

Sono stati istituiti anche numerosi posti di blocco in tutto il circondario ma, almeno per ora, dei banditi ancora nessuna traccia. Il bottino portato via dai malviventi non è ancora stato quantificato. Non ci sarebbero stati feriti durante la rapina anche perché, a quell’ora, nell’ufficio postale c’era un solo cliente e tre impiegati che non hanno nemmeno fatto in tempo a realizzare cosa stesse accadendo.

Una rapina lampo

L’increscioso episodio è accaduto quasi all’improvviso questa mattina, lunedì. Intorno alle 9, come per incanto, in via Roma a Bolotana sono comparsi tre individui poco raccomandabili. Secondo una prima ricostruzione effettuata dai Carabinieri i malviventi erano vestiti con abiti da lavoro (come quelli che si usano in campagna) e avevano il volto coperto in modo da non poter essere riconosciuti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Uno di loro, armato di pistola, ha fatto ingresso nell’Ufficio Postale minacciando con l’arma l’unico cliente che si è trovato, almeno in quel momento, nel posto sbagliato.

Una volta immobilizzato l’uomo, e minacciato ritorsioni agli impiegati che si trovavano ancora dietro il vetro, un altro bandito ha tagliato con un seghetto l’alluminio che protegge le casse e poi, con una mazza di ferro, ha mandato in frantumi il vetro degli sportelli che, almeno in teoria, sarebbe dovuto essere antisfondamento o comunque antiproiettile. Nel frattempo un terzo complice, anche lui armato, è rimasto fuori a controllare che non si avvicinasse nessuno.

Svuotato le casse

Una volta riuscito ad entrare dalla parte delle casse, uno dei malviventi ha arraffato tutti i soldi e i valori che ha trovato disponibili. Il valore totale del denaro portato via non è stato ancora quantificato. A quel punto, tutti e tre sono saliti in fretta su una vecchia Punto di color grigio (quasi sicuramente rubata) e hanno fatto perdere le loro tracce. I Carabinieri stanno indagando.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto