E' da mesi ormai che degli avvistamenti UFO incredibili si susseguono in tutto il mondo, ma è tassativo rimanere con i piedi per terra, nella maggior parte dei casi, infatti, si tratta solo di fenomeni naturali o, quantomeno, spiegabili razionalmente. L'ultimo avvistamento massivo è avvenuto in Russia, in una parte remota della Siberia. Dopo le teorie complottistiche che ipotizzavano una possibile alleanza fra la federazione russa e una non ben definita razza di alieni, il paese è particolarmente tenuto d'occhio dagli esperti di ufologia di tutto il mondo. Le teorie complottistiche che si sono avvicendate sono davvero molte, ma anche questa volta tocca a voi scegliere in cosa credere.

L'avvistamento UFO in Russia

L'avvistamento è avvenuto lo scorso martedì nei pressi del lago Baikal alle 19.30 e sono stati centinaia gli spettatori che hanno ripreso e fotografato la scena. Come riporta il Daily Mail l'UFO si presentava come sfera luminosa seguita da una lunga coda verde. Secondo la maggior parte delle persone che hanno commentato i video dell'avvistamento, caricati sui maggiori Social Network, si tratterebbe non di un UFO di origine aliena, ma di un test missilistico del governo russo. Molti altri sostengono si tratti invece di una meteora, che è esplosa venendo a contatto con l'atmosfera.

Il parere degli esperti

Questa volta sono stati tanti gli esperti a dire la loro, prima fra tutti Liliya Mironova, responsabile del Astronomical Observatory at Buryat State University nel Ulan-UdeRead, che sostiene non sia molto attendibile l'ipotesi che vede l'UFO avvistato come un corpo extraterrestre che si sia schiantato sul suolo del pianeta Terra. Ma come la studiosa ha dichiarato al Siberian Time è molto più plausibile che l'oggetto non identificato sia un dispositivo creato dall'uomo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
UFO

Invece, Sergei Yazev, direttore dell'osservatorio della Irkutsk State University esclude la possibilità che il corpo possa essere un oggetto artificiale, come un satellite o affini.

Secondo Secibdi Yazev, si tratterebbe, invece, di un bolide spaziale, che si è frammentato entrando in contatto con l'atmosfera. Pavel Nikiforov, capo dell'Irkutsk planetarium, concorda con la Miranova, ma voi cosa ne pensate?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto