Un giovane di 29 anni è deceduto nel cosentino dopo aver rubato in un negozio ed essere fuggito a bordo di un'autovettura che si è andata a schiantare [VIDEO] contro un albero. Il giovane era fuggito a bordo di un’Audi A4 di colore grigio. Le forze dell'ordine hanno lavorato duramente per riuscire a capire chi fosse la vittima e sono ora alla ricerca di altri suoi complici che sono riusciti a fuggire.

Giovane ruba in un negozio, fugge con l'auto e si schianta contro un albero

Un furto che è finito in tragedia [VIDEO] si è verificato in provincia di Cosenza, precisamente nella cittadina di castrovillari. Infatti, nella notte tra martedì e mercoledì all'interno di un'Audi A4 di colore grigio è stato ritrovato privo di vita un ragazzo di 29 anni.

Il giovane, secondo le ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, avrebbe commesso un furto all'interno di un negozio presente in un centro commerciale nella cittadina di Castrovillari. Gli inquirenti hanno dovuto lavorare duramente prima di scoprire la sua identità. Grazie alle impronte digitali e al lavoro svolto dagli specialisti del reparto operativo del Comando provinciale dei Carabinieri di Cosenza, però, sono riusciti a risalire al suo nome, si tratta di Massimo Ahmetovic, un giovane nato nel comune di Ardea, in provincia di Roma. Il 29enne è ritenuto essere uno dei ladri in quanto all'interno dell'autovettura è stata rinvenuta parte della refurtiva tra cui anche arnesi da scasso e targhe rubate.

Dalle ultime ricostruzioni effettuate sembra che intorno alle ore 2:25 della notte di mercoledì 15 agosto, all'interno del centro commerciale "Le Vigne" sia scattato l'allarme e per questo motivo si sono recate sul posto sia le forze dell'ordine che le guardie giurate dell’Assipol.

Immediatamente esse si sono rese conto che una delle finestre di un negozio era stata segata e un'autovettura, un'Audi A4, stava fuggendo all'esterno del parcheggio del centro commerciale ad alta velocità. Per questo motivo i militari hanno iniziato l'inseguimento che si è concluso solo quando l'autovettura, a causa proprio dell'alta velocità, è sbandata ed è andata a finire fuori strada, impattando contro un albero. All'interno dell'auto è stato rinvenuto il giovane che è deceduto a seguito delle gravi ferite riportate. Gli inquirenti ipotizzano che altri quattro o cinque complici siano riusciti a fuggire e ora le forze dell'ordine sono sulle loro tracce.