Il Salone internazionale del libro di Torino non aveva avuto un inizio molto piacevole: il giorno prima dell'inaugurazione (mercoledì 8 maggio) infatti, il presidente della Regione Sergio Chiamparino e la Sindaca di Torino Chiara Appendino avevano comunicato di aver rescisso il contratto con la casa editrice Altaforte e che, quindi, questa non sarebbe stata presente tra gli altri stand. L'iniziativa, che da anni porta a Torino anche molti turisti, è comunque iniziata ufficialmente giovedì 9 e si concluderà lunedì 13.

Pubblicità
Pubblicità

Non è difficile rimanere coinvolti ed affascinati dalla miriade di Libri, presentazioni di libri, eventi ed incontri che il Salone propone nel suo ampio programma.

Una delle conferenze di apertura del Salone (ed una delle più attese) è stata quella tenuta da Halina Birenbaum, la quale è una delle ultime sopravvissute di Auschwitz ed è fermamente contraria alla presenza della casa editrice Altaforte ("o noi o loro": aveva detto la signora a pochi giorni dall'avvio del Salone).

L'incontro con il pubblico e l'abbraccio con il direttore del Salone Nicola Lagioia ha dato ufficialmente l'avvio alla 32° edizione del celebre evento torinese.

La conferenza iniziale e gli appuntamenti del weekend

La Birenbaum ha raccontato al pubblico presente le difficoltà vissute tra guerra, fiamme su Varsavia e la tragicità della deportazione, ma ha anche ringraziato l'organizzazione del Salone per la scelta di escludere la casa editrice 'Altaforte': "una scelta che mi ha permesso di essere a Torino".

Pubblicità

Presenti alla conferenza di apertura anche il Ministro della Cultura Alberto Bonisoli, che ha indicato il Salone come punto di riferimento per l'industria editoriale italiana, il presidente dell'Associazione Torino città del libro Silvio Viale, il quale ha detto che "la superficialità non trova spazio al Salone" e, ovviamente, il direttore della manifestazione Nicola Lagioia.

Come è fortemente prevedibile, sabato e domenica saranno i due giorni di maggiore affluenza al Salone e, chi deciderà di parteciparvi, non avrà certo difficoltà a trovare presentazioni o incontri interessanti.

Sabato 11 maggio, per esempio, già in mattinata si potrà assistere a un incontro con il famoso presentatore tv e divulgatore scientifico Alberto Angela che, alle 10:30 parlerà del suo ultimo libro 'Cleopatra' (in Sala Oro). Alle 11, invece, Roberto Saviano converserà con la giornalista turca Ece Temelkuran (area Robinson), alle 11:30 Neri Marcorè leggerà alcuni passi dei libri di Gabriel Garcìa Marquez (sala rossa). La serie di eventi avrà uno dei suoi punti più attesi alle 19 con la presenza, in sala oro, di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti che parlerà del suo modo di fare cultura.

Pubblicità

Domenica 12 maggio, invece, Pippo Baudo alle 12:30 in sala rossa presenterà il suo libro insieme al co-autore Paolo Conti ed alla scrittrice Valeria Parrella.

Eventi, tematiche ed incontri davvero per tutti i gusti: si può consultare il programma completo on line o presso i punti informativi all'interno del salone, dove si potrà ritirare la brochure con gli appuntamenti divisi per giorno ed orario.

Leggi tutto