A Chernobyl è stato inaugurato un nuovo scudo protettivo che dovrebbe garantire il contenimento dell'inquinamento radioattivo per altri 100 anni. Per l'occasione il Presidente dell'Ucraina ha anche sancito la nascita di un "corridoio verde" per turisti. In questi mesi, infatti, in conseguenza della messa in onda della serie tv Chernobyl, che narra proprio i drammatici fatti di quei giorni, il turismo in quelle zone è cresciuto in modo esponenziale.

Il New Safe Confinement: lo scudo che garantirà forse altri 100 anni di sicurezza

Finalmente è stato inaugurato il New Safe Confinement, una difesa che va a coprire il reattore numero quattro di Chernobyl, quello che nel 1986 esplose. Al tempo provocò il più massiccio disastro nucleare di tipo civile della storia dell'umanità. Nonostante siano passati molti anni da allora, come ben noto la radioattività impiega secoli, se non millenni, per indebolirsi.

Per questo la creazione di uno scudo di nuova generazione è tanto importante. Il Presidente ucraino Volodymir Zelensky per l'occasione ha spiegato che, oltre ai danni ambientali, i punti definiti "Zona di esclusione" sono ancora oggi un simbolo di corruzione, dove vengono estorti soldi ai turisti e c'è un largo traffico di metallo. Per questo, una simile riqualificazione della zona dovrebbe riportare anche maggior legalità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Scienza

Il New Safe Confinement è largo ben 257 metri, alto 110 e lungo 165. Pesa in tutto 36200 tonnellate ed è a tutti gli effetti una bara metallica per contenere il reattore distrutto. La sua costruzione è costata un miliardo e mezzo di euro, ed è stata finanziata da un fondo della Banca Europea indirizzato proprio alla Ricostruzione e lo Sviluppo.

Un 'corridoio verde' per i turisti

Questo nuovo scudo ha avuto un lungo processo di montaggio.

Costruito in due parti, esse sono state congiunte nel 2015. In pratica, si trova al suo posto già dal 2016, ma solo adesso lo si è potuto inaugurare ufficialmente. Dentro di sé racchiude una gru, necessaria per rimuovere il vecchio scudo costruito in fretta dopo il disastro, e anche, ovviamente, il reattore stesso distrutto.

Oltre a ciò, Zelensky ha anche emesso un decreto che ha decretato la nascita di un "corridoio verde" per i turisti.

Il Presidente ucraino ha infatti annunciato che occorre mostrare "Chernobyl al mondo". Questa scelta va a braccetto con un altro evento. Infatti, grazie alla messa in onda della serie tv Chernobyl, che ha avuto un enorme successo in tutto il mondo, ora moltissime persone si stanno recando in quelle zone per vedere dal vivo il luogo. Per questo il turismo legato a quella zona sta improvvisamente fiorendo in modo incredibile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto