Tragedia a Seveso nella mattinata di ieri: un diciottenne di Cesano Maderno ha perso il controllo della propria moto, impattando violentemente contro il guardrail. Sui social è esplosa la rabbia dei cittadini cesanesi, che indicano tra le possibili cause del sinistro le cattive condizioni del manto stradale.

L'impatto e la corsa in ospedale

Si chiamava Matteo Sanità e aveva soltanto diciotto anni: il giovane, nella mattinata di ieri, è rimasto coinvolto in un incidente stradale che gli è costato la vita.

Il ragazzo, residente a Cesano Maderno (comunità della provincia di Monza e Brianza), stava percorrendo via della Repubblica intorno alle dieci e mezza, quando avrebbe improvvisamente perso il controllo della sua Ktm, finendo per impattare violentemente contro il guardrail collocato a bordo strada della stazione Nord di Seveso.

Sul luogo del sinistro sono giunti nell'immediato i sanitari del 118, che hanno prestato le prime cure al diciottenne; le sue condizioni, però, sono apparse drastiche sin dal primo momento.

I responsabili del servizio sanitario hanno, poi, provveduto a trasferire Matteo in ambulanza presso il vicino ospedale di Desio, dove è stato ricoverato in codice rosso. Ogni tentativo disperato di salvargli la vita si è però rivelato vano: il giovane è spirato poco dopo il suo arrivo presso il sopracitato nosocomio.

La dinamica dell'incidente e la rabbia sui social

A contattare i genitori di Matteo sono stati gli agenti della Polizia Locale di Seveso, che adesso dovranno far chiarezza sull'esatta dinamica dell'incidente.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Stando a quanto si apprende dalle prime testimonianze e dai rilievi effettuati sul luogo del sinistro, non vi sarebbe stato alcun impatto tra la Ktm di Matteo e altri veicoli, né sono stati rinvenuti segni sull'asfalto riconducibili a una brusca frenata. A causare l'incidente potrebbe essere stato il manto stradale non proprio impeccabile, come evidenziato dalle numerose buche e dal notevole dislivello dell'asfalto.

La famiglia del ragazzo ha preferito non rilasciare dichiarazioni, impossibilitata a reagire dinanzi all'improvvisa dipartita del giovane. I cittadini di Cesano Maderno, al contrario, si sono lasciati andare a delle lunghe polemiche sui social, volte a puntare il dito contro la negligenza dell'amministrazione locale. Sul web è stato pubblicato un video che mette in risalto le pessime condizioni del manto stradale in via della Repubblica: "Gli amministratori devono mettersi una mano sulla coscienza - dichiara l'autore del filmato - Ma come si può lasciare che una strada così lunga e rettilinea, che invita a correre, in un tale stato di dissesto?".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto