Andrea Zamperoni, 33 anni, capo chef di Cipriani Dolci (famoso e ricercato locale della Grand Central Terminal di New York) è scomparso da sabato notte. Il giovane è originario di Casalpusterlengo (popoloso comune alle porte di Lodi), ma da qualche mese vive nel Queens. A dare l'allarme sono stati i suoi colleghi di lavoro. La polizia di New York, raccolta la denuncia di scomparsa, ha avviato le indagini.

La scomparsa

Andrea Zamperoni, talentuoso chef lodigiano, risulta scomparso da sabato notte. Il 17 agosto, poco dopo le 10 di sera, ha terminato il suo turno di lavoro da Cipriani Dolci ed ha lasciato la stazione di Grand Central Terminal (GCT) per raggiungere Woodside, quartiere operaio del Queens (borough di New York) dove, lo scorso aprile, ha trovato casa. Il ragazzo, sicuramente, ha raggiunto l'appartamento perché i suoi coinquilini, quella notte lo hanno "incrociato".

Uno di loro ha spiegato che intorno alle 2.30, ha preso un Uber, ma nessuno sa dove fosse diretto e, soprattutto, da allora nessuno lo ha più visto.

Lunedì, Zamperoni, avrebbe dovuto iniziare a lavorare alle ore 13, ma non si è presentato e nemmeno ha avvertito dell'assenza. La brigata di cucina, preoccupata dopo aver provato a contattarlo, ha quindi dato l'allarme e avvertito la Polizia di New York.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Ricette

Un collega del giovane, Ignacio Albo, parlando alla stampa, ha aggiunto che la madre di Andrea, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, lo ha cercato telefonicamente al locale e, questo particolare, lo ha messo in allarme. Il giovane, infatti, è legatissimo alla sua famiglia e ogni giorno chiama la madre ed il fratello gemello Stefano (che vive a Londra dove lavora come cuoco in un noto ristorante).

I familiari aspettano notizie

La notizia della scomparsa di Andrea Zamperoni ha sconvolto Zorlesco, frazione di Casalpusterlengo. I genitori e l'anziana nonna del giovane chef non riescono a darsi pace e, in attesa di avere notizie da New York, si sono limitati a commentare: "Non avremmo mai pensato che una cosa del genere potesse capitare alla nostra famiglia". Stefano è volato a New York per seguire da vicino l'evolversi delle ricerche, ma per ora non si sa cosa possa essere accaduto.

Da quattro giorni, il telefono di Andrea risulta spento e non sono stati riscontrati accessi sui social o prelievi bancari.

Zamperoni era a New York da pochi mesi, ma lavorava per Cipriani dal 2009. Il manager del ristorante newyorkese, Fernando Dallorso, raggiunto dal Post, lo ha definito uno chef di grande talento, ma anche un ragazzo dal cuore d'oro. "I cuochi sono noti per aver un forte temperamento - ha detto - mai lui è molto dolce".

Elia Delmiglio, sindaco di Casalpusterlengo, all'agenzia stampa Adnkronos, nelle scorse ore ha dichiarato che l'intera comunità si unisce all'apprensione della famiglia. Poi, sperando che la vicenda possa concludersi rapidamente e positivamente, ha aggiunto: "Ci affidiamo alla competenza della polizia di New York".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto