La preparazione di molti biscotti e dolcetti è generalmente molto semplice [VIDEO], e non richiede capacità particolari. Tuttavia, può anche capitare di ritrovarsi di fronte a delle ricette ben più complesse. Di conseguenza, è bene mettersi ai fornelli quando si ha realmente voglia di cucinare e di spendere un pizzico del proprio tempo libero. In generale, gli esperti del settore consigliano di evitare di preparare nuove ricette quando si hanno diversi motivi di distrazione in casa, come un bambino ammalato che richiede cure ed attenzioni. Inoltre non bisogna mai preparare un piatto per la prima volta per un'occasione importante, poiché non si può essere certi di ottenere un risultato positivo.

È necessario evitare di mettersi ai fornelli quando si è particolarmente nervosi. Infine è bene astenersi dal lavoro quando non si è certi di avere tutto l'occorrente in casa.

Biscotti all'arancia con cioccolato

La preparazione di questi biscotti è molto semplice, e l'arancia abbinata al cioccolato li renderà squisiti.

Ingredienti:

  • 175 g di farina di frumento
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di burro o strutto
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 75 g di fecola di patate
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • la buccia grattugiata di un'arancia
  • 1 pizzico di sale
  • farina per stendere la pasta
  • burro per ungere

Dopo aver grossolanamente grattugiato il cioccolato, impastate insieme tutti gli ingredienti. Ricavatene una palla, e lasciatela riposare coperta nel frigorifero per mezz'ora.

Trascorso questo tempo, tiratela in una sfoglia di 1/2 centimetro di spessore sulla spianatoia infarinata, e realizzate delle strisce di 3x6 centimetri, ovvero una cinquantina di biscotti. Sistemate quindi i dolci sulla placca del forno unta con burro, e posizionate sul ripiano centrale del forno caldo, cuocendo per 15 minuti ad una temperatura di circa 200°C. A cottura ultimata, se volete, potete ricoprire i biscotti con una glassa preparata con 100 g di zucchero a velo e 2-3 cucchiai di succo d'arancia.

Lo zucchero a velo

Lo zucchero a velo è semplicemente dello zucchero bianco normale macinato finissimo. La sua capacità dolcificante è identica al prodotto classico, anche se dall'aspetto esteriore potrebbe sembrare meno dolce.

In pasticceria lo si usa prevalentemente per la preparazione di glasse, più che negli impasti, e soprattutto per spolverizzare dolci, biscotti e fritti a cottura ultimata. A volte si preferisce impiegarlo al posto dello zucchero normale per la preparazione di paste più fini come il pan di Spagna; per trasformare in marzapane la pasta di mandorle, e per spolverizzare il piano di lavoro o le mani nel caso in cui si intenda realizzare praline o pasticcini.