Il piatto tipico della cucina coreana è il kimchi, fatto con cavolo cinese (detto "baechu" in coreano) pre-tagliato a pezzetti, in modo da poterlo servire senza doverlo tagliare. Questo modo di preparare il kimchi fa risparmiare molto tempo rispetto alla preparazione tradizionale, ma il sapore è il solito perché gli ingredienti sono gli stessi.

Ingredienti per il kimchi

La quantità di kimchi da preparare va in base a quanto frequentemente lo si intende mangiare nell'arco di due settimane, poiché si tratta di un alimento che può essere mantenuto in frigo e viene usato come contorno. Questa ricetta prevede il consumo di kimchi ogni giorno per due persone.

  • Baechu (4,5 kg di cavolo cinese)
  • Sale fino
  • Farina di riso dolce
  • Zucchero
  • Acqua
  • Aglio
  • Zenzero
  • Cipolla
  • Salsa di pesce
  • Polvere di peperoncino
  • Porro
  • Cipollotti verdi
  • Carota
  • Radice (daikon)

La preparazione del cavolo cinese

Come prima cosa occorre togliere le foglie esterne scolorite del cavolo cinese e tagliarlo per lungo in quarti, rimuovendo la parte dura, per poi tagliarlo a pezzi. Immergere poi i pezzi di cavolo in acqua fredda e, dopo averlo scolato, mettere il cavolo in una grande bacinella. Cospargete il tutto di sale. Per ogni 4,5 kg di cavolo servirà una tazza di sale fino.

Ogni 30 minuti, capovolgere uniformemente il cavolo (il tempo totale di salatura sarà di un' ora e mezza). Un'ora e mezza più tardi, sciacquare il cavolo in acqua fredda tre volte per pulirlo accuratamente.

Poi si deve asciugare bene il cavolo e metterlo da parte.

Preparazione del porridge

Mettere tre tazze d'acqua e mezza tazza di farina di riso dolce (detta chapssal garu) in una pentola a fuoco basso e mescolare bene, fino ad ebollizione. Continuare a mescolare fino a quando il porridge non emette delle bolle (ci vorranno circa cinque minuti).

Aggiungere poi ¼ di tazza di zucchero. Mescolare e cuocere per qualche altro minuto, fino a quando il porridge non diventa traslucido. A quel punto spegnere il fornello e lasciarlo raffreddare.

La preparazione dell'impasto per il kimchi

Occorre mettere il porridge freddo in una ciotola capiente e aggiungere tutti gli ingredienti uno per uno.

Versare una tazza di salsa di pesce, due tazze e mezzo di polvere di peperoncino (a seconda dei gusti), una tazza di aglio tritato, un paio di cucchiai di zenzero tritato e una tazza di cipolla tritata. Sarà tutto più facile usando un mixer da cucina. Una volta tritato tutto, aggiungere 10 cipollotti verdi affettati in diagonale, due tazze di porro tritato, due tazze di radice coreana tagliata alla julienne e ¼ di tazza di carote anch'esse tagliate alla julienne. Mescolare bene il tutto e l'impasto per il kimchi sarà pronto.

Mettere poi l'impasto del kimchi in una grande bacinella, aggiungere tutto il cavolo e mescolare bene a mano. Se non avete una bacinella abbastanza grande per mescolare tutti gli ingredienti contemporaneamente, fatelo poco a poco.

Dopo aver mescolato bene, si deve mettere il kimchi in un contenitore di plastica sigillato a tenuta d'aria o in un barattolo di vetro. Lo si può mangiare subito fresco, oppure aspettare che fermenti.

Come si capisce se il kimchi è fermentato

Uno o due giorni dopo, occorre aprire il coperchio del contenitore con all'interno il kimchi: qualora vi siano delle bolle, sia molto liquido o si sente un odore aspro, significa che è già in fermentazione.

Il kimchi per fermentare deve rimanere almeno un giorno a temperatura ambiente, dopodiché può essere conservato in frigo.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!